Mi fischiano le orecchie non è solo un detto ma anche una malattia

Nel gergo comune dire “mi fischiano le orecchie” vuol significare che qualcuno sta parlando, bene o male, di noi. Però mettendo da parte questa credenza popolare, vogliamo scoprire ben altro. Purtroppo, mi fischiano le orecchie non è solo un detto ma anche una malattia. A molti italiani sono comparsi ronzii, fruscii, sibili al proprio orecchio. La persona affetta percepisce questi rumori. In gergo tecnico si chiama acufene.

Di cosa si tratta

L’acufene non è semplice riconoscerlo. Infatti, può creare fastidi momentanei, per esempio dopo una giornata trascorsa in un luogo rumoroso e non ci facciamo caso. Per capire effettivamente se il problema persiste bisogna sempre rivolgersi ad un medico competente e mai lasciarsi andare a trovare una soluzione fai da te.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Rivolgersi ad un medico competente

Solo il medico ha la capacità di capire effettivamente la portata del problema. La durata del fischio alle orecchie può dipendere da vari fattori. Prima abbiamo detto dell’esposizione prolungata a rumori intensi. Inoltre l’accumulo di cerume, sinusiti, allergie,  infezioni virali o batteriche possono generare questa malattia.

Il medico ha gli strumenti adatti per comprendere se trattasi di acufene oggettivo o soggettivo. Usando un fonendoscopio all’orecchio si scopre il primo caso. Più difficile capire l’acufene soggettivo. Infatti è percepito solo da chi ne soffre. In questo ultimo caso può avere effetto pulsante con rumore ritmico oppure no.

Cosa mangiare per favorire la scomparsa

Lasciando ai medici la diagnosi precisa, con questo articolo vogliamo suggerire dei piccoli accorgimenti da prendere in modo naturale per tentare di favorire la scomparsa dell’acufene.

Olio di oliva, pomodori, noci e vino, ricchi di melatonina sono ricchi di melatonina e possono alleviare i sintomi. Lo stesso dicasi per alimenti ricchi di zinco come pesce, legumi, cioccolato fondente, ostriche e semi di zucca. L’acufene è un problema che attanaglia molte persone. Perciò, mi fischiano le orecchie non è solo un detto ma anche una malattia che va curata in tempo.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

Consigliati per te