Metti che Ferrari smetta di andare veloce anche in Borsa: dove potrebbero approdare le quotazioni?

Metti che Ferrari smetta di andare veloce anche in Borsa: dove potrebbero approdare le quotazioni? Il titolo, infatti, sta sperimentando l’ennesima stagione molto negativa sulle piste di F1 mentre sui listini mondiali continua a correre. Sebbene, infatti, il primo semestre del 2020 abbia visto il volume di affari scendere e l’utile contrarsi del 52% le aspettative per il 2020 sono ormai più chiare e migliori rispetto a quanto previsto dopo la fine del primo trimestre.

Questi dati, però, non sono stati sufficienti per entusiasmare gli analisti che sono molto prudenti sul titolo del Cavallino. Il consenso medio, infatti, è Hold, mantenere, con un prezzo obiettivo medio che esprime una sopravvalutazione del 5% circa. Sopravvalutazione che si evince anche da un’analisi basata sui multipli di mercato quali il PE, i PEG e il PB.

Metti che Ferrari smetta di andare veloce anche in Borsa: dove potrebbero approdare le quotazioni secondo l’analisi grafica?

Le azioni Ferrari (MIL:RACE) hanno chiuso  la seduta del 11 agosto in rialzo dello 1,83%,  a quota 159€, rispetto alla seduta precedente.

Guardando i grafici del titolo si nota subito come nel medio/lungo periodo la tendenza in corso sul titolo è rialzista e non si intravedono problemi all’orizzonte. Per un’inversione ribassista di lungo periodo bisognerebbe attendere una chiusura mensile inferiore a 130,476€. Solo in questo caso gli investitori, non gli speculatori, dovrebbero iniziare a preoccuparsi.

Cosa fare nel medio/lungo periodo?

La situazione è un po’ più complessa nel breve periodo. Guardando il grafico giornaliero, infatti,  la resistenza in area 159,753€ sta frenando già dal mese di luglio la continuazione dell’ascesa rialzista. Una chiusura giornaliera superiore a questo livello aprirebbe le porte a una continuazione del rialzo fino al I° obiettivo di prezzo in area 165€. A seguire, gli obiettivi successivi sono indicati in figura.

Solo una chiusura giornaliera inferiore a 156,192€ farebbe invertire al ribasso la tendenza in corso. In questo caso potremmo assistere a una discesa fino in area 130€ ancora compatibile con lo scenario di medio/lungo  periodo.

ferrari

Ferrari: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

ferrari

Ferrari: in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Il pannello inferiore riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1.

ferrari

Ferrari: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Il pannello inferiore riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1.

Approfondimento

Investire nella gallina dalle uova d’oro della famiglia Agnelli-Elkann per guadagnare tanti soldi in Borsa

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te