Mettere in affitto una stanza, una piccola guida

Mettere in affitto una stanza, una piccola guida. I tuoi figli sono adulti che non vivono più con te ed hai delle stanze vuote? Hai fatto dei lavori a casa ed hai dello spazio in più? Vuoi qualche entrata in extra? Segui questa semplice guida per lanciarti in questa nuova attività. Un’attività molto sicura perché avrai sempre i tuoi inquilini sott’occhio e non incorrerai in danni o problemi.

Vediamo come fa:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

La pianificazione

Prima di tutto devi controllare se puoi mettere in affitto una stanza della tua casa, in alcune zone non è possibile farlo se non che con familiari o congiunti. Controlla presso il Comune.

Prepara la stanza per i tuoi affittuari, potrebbe valere la pena di ricomprare qualche pensile come una scrivania o un comodino. Una piccola spesa che farà guadagnare freschezza e pregio all’ambiente.

Scrivi le regole della casa, sii più preciso possibile. Ad esempio il divieto di fumare o di portare animali domestici. Specifica tutto così da non lasciare spazio a futuri fraintendimenti.

Valuta quanto dovresti far pagare. Controlla la zona, i servizi che offri, eventuale aggiunta di condominio o bollette. Fai un giro della zona e vedi i concorrenti che prezzi hanno stabilito.

Prepara un contratto di affitto, fallo revisionare da qualche professionista o da qualcuno che già fa queste cose. Anche qui è bene essere precisi per evitare problemi in futuro.

La realizzazione

Mettere in affitto una stanza, una piccola guida. Adesso che la stanza è pronta vanno fatte le cose più importanti.

Devi cercare un inquilino. Puoi affidarti prima di tutto al solito passa parola, fai sapere ad amici e conoscenti che hai questa nuova possibilità. Nel tuo giro di amici potrebbe esserci una conoscenza allargata che ha bisogno di un alloggio. Fare così è positivo perché la persona è già fidata e sarai più tranquillo.

Se nessuno di tua conoscenza ha questa esigenza metti annunci, affidati ai gruppi social network o registrati ad alcuni portali.

Un altro consiglio è quello di affiggere annunci anche presso l’università della tua città se sei abbastanza vicino, gli studenti sono fra gli inquilini più comuni.

Adesso che hai una lista di possibili candidati prenditi il tempo per decidere, devi essere prima di tutto tranquillo e sicuro. Dopotutto ti stai mettendo una nuova persona in casa, se non ti dà una buona impressione scartala.

In aggiunta alla firma del contratto di affitto è bene che te faccia firmare anche le regole della casa  per intervenire in caso di eventuali problemi.

Affittare una stanza può essere un’attività stabile a lungo termine che ti aiuterà ad arrivare più rilassato a fine mese e toglierti qualche piccolo sfizio.

Continua a seguirci per altri consigli e guide nel mercato immobiliare e non solo.

Consigliati per te