Opera sui Mercati con XM! - Scopri di più!

Mercati verso un ribasso fino a Natale?

Mercati in ribasso contenuto ma sempre in ribasso.

Dopo aver resistito per quasi tutta l’intera seduta odierna alle vendite che si erano materializzate in Europa già in apertura, il Ftse Mib cade proprio sul finale arrivando negli ultimi minuti al segno meno. Saldo negativo: -0,13% con uno spread tra Bund e Btp in calo a 279,3 e  un rendimento del decennale poco sopra il 3% (3,07%).

Le chiusure dei mercati nel resto d’Europa

Come detto le altre piazze di scambio hanno visto una pressione maggiore che ha portato Londra con il suo Ftse 100 a chiudere a -1,44%, Parigi con il Cac 40 a -1,3% e il Dax a -1,15%. Nessuna novità da Wall Street, oggi chiusa per la commemorazione dell’ex presidente repubblicano George Bush. Un’occasione che i mercati hanno preso al volo per esaminare il fenomeno di inversione registrato sulla curva dei rendimenti dei Treasury Usa a 2 e 5 anni, con il timore che questo cambiamento, seppur minimale, possa estendersi anche al decennale.

Nuova Ltro in arrivo?

Intanto guardando al Ftse Mib il comparto bancario chiude la seduta in ordine sparso anche se la pressione sui titoli si è attenuata anche in virtù del calo dello spread a sua volta facilitato da rumors riguardanti una nuova Tltro, cioè una serie di finanziamenti agevolati per il settore bancario che la Bce potrebbe prendere in considerazione in caso di emergenza. In realtà Francoforte ha già dato il via ad altre iniziative del genere dal 2014 ma la differenza, qualora queste voci venissero confermate, sarebbe che, in questo caso, l’iniziativa avrebbe carattere permanente e con tassi variabili.

I titoli sul Ftse Mib

Guardando ai singoli nomi, c’è Fca (-1,55%) che ha dovuto vedere sfumare una possibile alleanza con Volkswagen, possibilità di cui si era parlato nei mesi scorsi; oggi, infatti la casa tedesca ha confermato che i negoziati con Ford per un’alleanza globale sono in fase avanzata. Giornata interessante anche per  Campari (+0,87%) che dopo il rialzo di quasi un punto percentuale visto ieri, oggi replica. A dare una mano è la promozione arrivata da Deutsche Bank con il suo precedente Hold trasformato in Buy con un target price che da 7,4 passa a 9 euro.

Mercati verso un ribasso fino a Natale? ultima modifica: 2018-12-05T18:14:25+00:00 da redazione

Trova il tuo broker

XTB
Tickmill
XM
Ava Trade

Le Fonti TV
Segui Le Fonti TV su Facebook

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.