Mercati: siamo al bottom? Si riparte?

Basta un tweet di Trump per muovere i mercati? Difficile la risposta anche se possiamo dire e rimarcare un concetto:”i grafici scontano tutto”. Dai minimi di stamani che ad un certo punto erano diventati preoccupanti i mercati su alcune dichiarazioni di rinvio dei dazi sulle auto, hanno ripreso “con forza” la strada del rialzo.

E’ stato segnato un bottom? Calma e gesso e procediamo con ordine.

Riprendiamo in mano la nostra mappa di comportamento per i prossimi mesi.

Mercati azionari internazionali: aree di minimo/massimo attese da ora al 30 dicembre. Swing in corso e punti di inversione

Mercati S&P 500

area di minimo 2.695/2.826

area di massimo 3.211/3.349

Siamo giunti a contatto con l’area di minimo proiettata ma la tendenza di breve in corso è ancora ribassista. Inversione rialzista: chiusura giornaliera  superiore ai 2.852 e questa dovrà essere seguita da una chiusura settimanale superiore ai 2.938.

Mercati Dax Future

area di minimo 11.401/11.956

area di massimo 13.301/14.011

Siamo giunti a contatto con l’area di minimo proiettata ma la tendenza di breve in corso è ancora ribassista. Inversione rialzista: chiusura giornaliera  superiore ai 12.024  e questa dovrà essere seguita da una chiusura settimanale superiore ai 12.352.

Mercati Eurostoxx Future

area di minimo 3.121/3.311

area di massimo 3.700/3.429

Siamo giunti a contatto con l’area di minimo proiettata ma la tendenza di breve in corso è ancora ribassista. Inversione rialzista: chiusura giornaliera  superiore ai 3.341  e questa dovrà essere seguita da una chiusura settimanale superiore ai 3.434.

Mercati Ftse Mib Future

area di minimo 19.385/20.475

area di massimo 23.600/24.715

Siamo giunti a contatto con l’area di minimo proiettata ma la tendenza di breve in corso è ancora ribassista. Inversione rialzista: chiusura giornaliera  superiore ai 20.515 e questa dovrà essere seguita da una chiusura settimanale superiore ai 21.135.

Mercati azionari_Conclusioni

La volatilità continua a dominare i mercati e con tale espansione diventa difficile mantenere posizioni di trading vincente. I minimi toccati fra ieri ed oggi potrebbero essere un livello da cui ripartire al rialzo e archiviare il recente forte ribasso.

Come comportarsi e cosa monitorare?

Il rialzo si formerà:

a) con un’inversione giornaliera come indicato;

b) con un’inversione settimanale come indicato.

Quindi se non si vogliono prendere “sonore batoste” meglio attendere conferme prima di dire rialzo!

Come al solito si procederà per step.

Approfondimento

Spread: verso un’impennata?!

 

Mercati: siamo al bottom? Si riparte? ultima modifica: 2019-05-15T17:12:44+02:00 da Gerardo Marciano

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.