Mercati: previsioni, trading 11 marzo e settimanale

Mercati ad un punto nodale.

La settimana che si andrà ad aprire lunedì 11 ci avvicinerà a quella dell’attesissimo meeting della FED fissato per il 19/20 marzo.
Il protrarsi di dati macroeconomici USA per lo più positivi sta alimentando dubbi sul fatto che la FED mantenga l’approccio morbido enunciato nelle scorse settimane. Powell, infatti, preoccupato, più che da Trump, dal forte calo dei mercati si premurò di allontanare l’ipotesi di nuovi imminenti aumenti dei tassi di interesse.

Vediamo ora sei i dati in arrivo ci indicano una settimana in borsa ad alta o bassa volatilità.

Settimana dei mercati: il tipo di volatilità si capirà già da lunedì

La settimana si aprirà con l’eredità di chiusure settimanali ribassiste e chiusure daily di venerdì scorso rialziste.
Già lunedì non mancheranno dati macroeconomici importanti in grado di aiutare i mercati a decifrare quale tendenza preferire.
Dati come la produzione industriale o la bilancia commerciale della Germania così come le vendite al dettaglio USA potrebbero aiutare impulsi ad alta volatilità.

Si noti che negli USA con lo spauracchio incombente dei tassi al rialzo potrebbero più facilmente festeggiare dati moderatamente negativi che non dati sopra le attese.

Il PIL britannico martedì è l’unico dato macro degno di nota ma, sinceramente, non pare in grado di smuovere granché su mercati che potrebbero approfittarne per prendersi una pausa.

Un mercoledì da leoni per i mercati

Mercoledì sarà stuzzicato parecchio dall’esito  attesissimo della votazione sulla BREXIT.
Per la verità l’ipotesi più accreditata rimane il rinvio della BREXIT e pertanto anche le borse potrebbero limitarsi a qualche sbuffo di prezzi di brevissimo.

Da non trascurare invece nel primissimo pomeriggio gli ordini dei beni durevoli negli USA e pure l’indice dei prezzi alla produzione, sempre in America.

Fine settimana focus su Cina, immobiliare USA e UE

Difficilmente le giornate di giovedì e venerdì porteranno grandi sconvolgimenti sull’andamento delineatosi fin lì dalla settimana dei mercati.

Giovedì la Produzione industriale cinese sarà attesissima, il consensus  posizionato al ribasso potrebbe favorire l’esito di questa tappa macroeconomica.

Nel pomeriggio sarà l’immobiliare USA a fornire ancora spunti per decodificare cosa attendersi dalla FED sempre più imminente a quel punto.
Anche se difficilmente questo settore, di per sé ballerino da una rilevazione all’altra, potrà fare la differenza.

Si andrà poi a chiudere venerdì partendo da una BOJ ormai trita e ritrita per arrivare a chiudere la settimana dei mercati  sui dati macroeconomici con l’inflazione in area UE.
Apriti cielo se segnasse rialzo. Specie sul comparto obbligazionario potrebbe scatenarsi la volatilità ed anche euro (in giù) e oro (in su) potrebbero prendere spunto.
Nella norma però è atteso un dato di quiete…

Titoli del Ftse Mib per il trading intraday del 11 marzo

Abbiamo selezionato per alcuni titoli quotati a Piazza Affari, i target che potrebbero essere raggiunti nella giornata di domani  con probabilità del 90% e del 70%:

Titolo         Probabilità 90% Probabilità 70%

Azimut       13,906                   14,071

Intesa SP   2,1093                   2,0972

Unicredit      11,165               11,063

Attese sui mercati

Siamo in un periodo in cui si attende una discesa fra il 3 ed il 7%. Nell’ultima settimana abbiamo assistito ad un ritracciamento del 3% ca. Continuerà oppure assisteremo a nuova forza rialzista?

La risposta entro mercoledì  in chiusura dei mercati.

I pericoli di ulteriori discese al momento non sono stati ancora sconfessati e quindi si consiglia prudenza. Tranne automodifiche, la settimana per tutti i mercati internazionali potrebbe iniziare con un rimbalzo al massimo fino alle prime ore di contrattazione di martedì per poi lasciare spazio a nuove vendite.

Proiezioni giornaliere settimanali  per i mercati europei

Tendenza e proiezioni per la settimana del 11 marzo de i mercati europei
strumento tendenza area di massimo area di minimo punto di inversione
Future Ftse Mib Ribasso  20.710/20.555 20.005/19.810 21.020
Future Eurostoxx Ribasso 3.310/3.287 3.244/3.211 3.342
Future Dax Ribasso 11.591/11.477 11.321/11.211 11.681
Future Bund Rialzo 116,51/165,88 164,19/163,59 162,39

Tendenza e proiezioni per la giornata del 11 marzo dei mercati europei
strumento tendenza area di massimo area di minimo  punto di inversione
Future Ftse Mib Laterale  –
Eurostoxx Future Rialzo 3.326/3.315 3.293/3.284 3.269
Future Dax Rialzo  11.579/11.558 11.476/11.445 11.403
Future Bund  Laterale

Come regolarsi?

Il ribasso iniziato oggi potrebbe continuare e verrà sconfessato solo da chiusure giornaliere superiori a:

Future Ftse Mib 20.680

Dax Future 11.500

Eurostoxx Future 3.304

Il rialzo del Future Bund verrà sconfessato da chiusure giornaliere inferiori ai 164,30.

 Proiezioni giornaliere settimanali  per i mercati  di Wall Street

Al momento il ribasso proiettato verrà sconfessato solo da ritorni in chiusura di seduta superiori ai seguenti livelli:

Dow Jones 25.467

Nasdaq C. 7.412

S&P 500 2.745

Frattale previsionale per il 2019  su scala giornaliera  per i mercati americani

blank

Wall Street: proiezioni dei prezzi settimanali e giornalieri

Wall Street tendenza e proiezioni settimana del  11 marzo
strumento tendenza area di massimo area di minimo punto di inversione
Dow Jones Ribasso   25.712/25.500  24.799/24.681  26.158
Nasdaq C. Ribasso   7.489/7.418  7.211/7.109 7.646
S&P 500 Ribasso 2.766/2.745 2.701/2.679 2.819

Wall Street tendenza e proiezioni giornata del 11 marzo
strumento tendenza area di massimo area di minimo punto di inversione
Dow Jones Rialzo  25.645/25.589   25.401/25.339  25.248
Nasdaq C. Rialzo  7.486/7.459  7.399/7.368 7.329
S&P 500 Rialzo  2.761/2.751   2.737/2.728 2.720

Approfondimento
Come investire nel mese di marzo?

Finanza e Diritto

Azioni per guadagnare

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.