Mercati: lacrime e sangue fino al prossimo setup del Top or Bottom

Come costruirsi il frattale su ogni Time Frame e tradarlo su Titoli, Indici, Valute e Commodities

Leggi alcuni commenti di chi ha già acquistato Top or Bottom

“HYCM”/
“HYCM”/

Top or Bottom è applicabile a Indici, Titoli, Valute e Commodities

Per Acquistare Top or Bottom

Ideale per il trader di breve termine, medio e lungo termine

Ideale per chi trada Titoli, Indici, Futures e Commodities su tutti i Time Frames

IDEALE PER CHI NON VUOLE PERDERE IN BORSA…

Come costruire il Frattale su tutti i Time Frame su Titoli,Indici/Futures, Valute e Commodities;

Come effettuare proiezioni sui massimi e minimi con probabilità del 80%;

Come tradare i segnali del Frattale;

Dove sarà il prossimo minimo o il prossimo massimo;

Dove finirà il rialzo e dove inizierà il ribasso su ogni Time Frame;

Come calcolare le Prossime date di Setup ed individuare quale 5, 15, minuti, ora, giorno, settimana, mese sarà quella del massimo e del minimo relativo o assoluto.

 Per Acquistare Top or Bottom

Questo è un Ebook straordinario.

Con onde di Elliott, proiezioni di Gann, cicli astrofinanziari e planetari, cicli di Tracy e, per la verità , anche con la tradizionale impostazione metodologica del ciclo di Taylor, otteniamo non un’indicazione ciclica, ma una pluralità di indicazioni cicliche, tra le quali scegliere, è come tirare la classica freccetta.

Ora, invece, si è giunti ad una svolta “nodale” dell’analisi ciclica.

Non più soggettività, non più discrezionalità, il che è già molto importante, soprattutto considerando quanto giochi l’aspetto psicologico, emotivo, nella cattiva gestione dei trades impostati.

Ma non solo.

A tutto ciò si coniuga, con tutta evidenza, una sorprendente attendibilità previsionale dei frattali, i quali, peraltro, sono facili da disegnare, a maggior ragione tramite regole che possono essere implementate su semplici fogli excel.
Con tutto rispetto, quindi, per i vari battleplan, Elliott waves, Gann, e chi più ne ha, più ne metta, crediamo che davvero sia stato realizzato un salto significativo nell’alveo dell’analisi ciclica a livello mondiale.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te