Mercati e investimenti focus sul 2019

Mercati e investimenti: come comportarsi nel 2019?

Mercati e investimenti: il 2018 un anno turbolento

Inizio proprio dalla fine, nel report annuale di Proiezionidiborsa scrissi che il 2018 avrebbe potuto essere un anno”molto impegnativo” per i mercati, con un inizio ancora sui massimi e uno svolgimento annuale molto complicato, sia per i mercati finanziari sia per quelli degli investimenti alternativi.

Poi ho seguito da vicino anche il Brexit e il Catalexit (tantissimi italiani infatti hanno investito in immobili sia a Londra come a Barcellona), ora in questa convulsa fine 2018, sia le notizie da Londra che dalla Catalogna non sono per nulla positive.

Si inizia a parlare di un HARD BREXIT senza accordo, con un possibile ulteriore scivolone della sterlina contro euro, con conseguente svalutazione degli immobili londinesi.

Mercati e investimenti immobiliari

Dal 2013 era infatti iniziato un fortissimo trend a rialzo degli immobili in Inghilterra specie nelle piu’ importanti aree urbane. Sono stati ampiamente superati i prezzi del 2008, ora pero’ anche per i problemi di un HARD BREXIT senza un accordo, i prezzi immobiliari hanno invertito il trend e si potrebbero contabilizzare forti perdite per gli investitori sia in conto capitale sia in conto cambio.

Per quanto riguarda Barcellona e la Catalogna, per lavoro ho visitato la citta’ circa 15 giorni orsono, ho trovato vitalita’ dopo il freno post “Referendum dell’ottobre 2017”, pero’ domani il Premier Pedro Sanchez vuole svolgere un Consiglio dei ministri proprio a Barcellona e cercare di mettersi seduto con il President Torra per meglio testare il polso all’indipendentismo catalano.

La mia personalissima impressione è che anche nel CATALEXIT come nel BREXIT stiamo assistendo a un dialogo tra sordi, di non facile soluzione.

Mercati e investimenti: opportunità dalle Canarie?

Che notizie invece dalle Canarie che hanno attirato tantissimi investitori e lavori italiani nell’ultimo quinquennio?

Il trend rimane molto positivo! Il clima e la stabilità economica e politica  stanno facendo continuare l’interesse verso le isole e i suoi immobili.
I prezzi continuano a mantenersi vivaci, ci sono forse meno transazioni rispetto a inizio 2018, ma l’interesse per gli investitori italiani e stranieri rimane intatto!

La fuga dallo spread e da rendimenti negativi finaziari attuali (il DAX perde da inizio anno un -17%) continuano a portare investitori in loco.

Impatto della BREXIT

Resta da vedere anche l’impatto di un HARD BREXIT, sia sul mercato turistico britannico, il primo per numeri e il migliore in termini di consumo per le isole Canarie, infatti molti britannici potrebbero vendere e contabilizzare favolosi guadagni in termini di capitale e di cambio nella loro moneta originale, vendendo nei prossimi mesi i loro immobili in loco!

Penso pero’ che investitori, pensionati e lavoratori provenienti da 140 diverse nazionalità possano sostenere una potenziale fuga di britannici dalle isole,.

Quindi grande attenzione e grandi opportunità in un movimentatissimo 2019 che sta per cominciare.

Per questo acquistare ORO FISICO (bene rifugio per eccellenza) o fondi e ETF che investono sul metallo giallo potrebbe  essere una buona alternativa.

Buon Natale e prospero 2019 a tutti i lettori di ProiezionidiBorsa.
Dott. Riccardo Barbuti

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.