Mercati immuni di Gianluca Braguzzi

Solo pochi anni fa i drammatici eventi di Nizza avrebbero provocato uno sconquasso sui mercati e un crollo delle borse.
Le perdite irrisorie segnalano varie cose.
La triste assuefazione a questi crimini contro l’umanità prima di tutto.
ma poi ci segnalano anche correnti speculative deboli.
E da ultimo teniamo in considerazione che ci pongono davanti una volontà di rialzo per certi versi inaspettata. Se gli orsi non colgono occasioni come questa è lecito attendersi che, salvo recrudescenze critiche che certo non ci auguriamo, i mercati abbiamo molta voglia e spazio di salita.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te