Mercati in ribasso ma il 2019 sarà al rialzo

Mercati  che affondano nelle prime ore del  primo giorno di contrattazione dell’anno.

E’ un cattivo auspicio? Tutt’altro! Infatti riteniamo che il movimento di stamani sia un buon indicatore per il futuro.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

In queste ore continuano a crearsi divergenze positive  su tutti gli indicatori come da settimane.

Riteniamo infatti che al massimo nei primi 40 gironi di borsa aperta del 2019, i mercati internazionali cambieranno la loro polarità da ribasso  a rialzo ed assisteremo a un anno che chiuderà molto probabilmente a ridosso dei massimi annuali.

Mercati e proiezioni per l’anno 2019

Scenario annuale e previsione per Wall Street

Il ribasso iniziato nel mese di ottobre per i mercati americani dovrebbe raggiungere un bottom fra gennaio e febbraio 2019.

Mesi di setup sono febbraio e poi dicembre: nella prima data dovrebbe formare il minimo mentre nella seconda il massimo annuale.

Rendimento medio atteso del 16,4% con una deviazione standard del 13,2%.

blank

Frattale previsionale su scala giornaliera per il 2019 dei mercati americani

Quali sono le date di setup, ovvero quei punti temporali dove probabilmente si formeranno i minimi/massimi assoluti/relativi del 2019?

11,21 febbraio, 28 marzo, 10,22 maggio, 26 giugno, 9,21 agosto, 25 settembre, 8,20 novembre, 26 dicembre.

Quali sono i valori di prezzo da monitorare e come regolarsi?

Tendenza e proiezioni dei prezzi per l’anno 2019

S&P 500

Tendenza ribassista

area di minimo 2.049/1.950

area di massimo 2.643/2.494

In area 2.250/2.038 nei primi due mesi dell’anno  si potrebbero “creare” le condizioni per assistere ad un’inversione rialzista e all’inizio di un movimento verticale al rialzo fino a metà anno 2020.

Dax Future

Tendenza ribassista

area di minimo 7.900/8.615

area di massimo 11.921/11.094

In area 10.268/9.380 nei primi due mesi dell’anno  si potrebbero “creare” le condizioni per assistere ad un’inversione rialzista e all’inizio di un movimento verticale al rialzo fino a metà anno 2020.

Eurostoxx Future

Tendenza ribassista

area di minimo 2.563/2.372

area di massimo 3.227/3.061

In area 2.895/2.663 nei primi due mesi dell’anno  si potrebbero “creare” le condizioni per assistere ad un’inversione rialzista e all’inizio di un movimento verticale al rialzo fino a metà anno 2020.

Ftse Mib Future

Tendenza ribassista

area di minimo 13.400/14.900

area di massimo 20.810/19.315

In area 17.815/16.230 nei primi due mesi dell’anno  si potrebbero “creare” le condizioni per assistere ad un’inversione rialzista e all’inizio di un movimento verticale al rialzo fino a metà anno 2020.

Proiezioni anno 2019 per i mercati azionari_Conclusioni

Come da attese l’anno inizia al ribasso, ma continuiamo a rimarcare la nostra view:

ogni giorno del nuovo anno è “ideale” per riportare i mercati al rialzo e far riniziare un movimento verso i nuovi massimi.

Infatti, per il nuovo anno si dovrebbero formare minimi/massimi inferiori all’anno precedente ma entro febbraio potrebbero crearsi le condizioni di una generale ripartenza per i prossimi 18 mesi. Non si nega infatti la probabilità di assistere a nuovi massimi decennali per i mercati considerati entro il primo semestre del 2020.

Una mancata inversione entro il mese di febbraio ci farebbe rivedere la view sui mercati fino a tutto il 2020.

Come al solito si procederà per step.

Approfondimento

Wall Street e gennaio

Listini europei e gennaio

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te