Mercati: i segnali operativi per la settimana 2/6 Giugno

AGENDA MACROECONOMICA – Il calendario degli aggiornamenti macroeconomici attesi sui principali mercati internazionali. Per ciascun evento sono indicati l’orario di diffusione, il grado di importanza, l’indicazione attuale, quella precedente e la previsione degli analisti. Apri l’Agenda

Si sta per chiudere una settimana  abbastanza tranquilla.

Settimana prossima, abbiamo due appuntamenti macroeconomici importanti: decisione BCE e occupazione Usa.

Dal punto di vista temporale, settimana prossima rappresenta un’importante finestra spazio/tempo che avrà ripercussioni fino alla fine di Agosto.

Proiezionidiborsa.it Il Portale di analisi finanziarie e segnali gratuiti su Titoli/Indici/Valute e Commodities

Cosa attendere nei prossimi giorni?

Vogliamo tracciare una sorta di bussola di comportamento, che permetterà al lettore di aprire e chiudere operazioni, con buon senso e probabilità a favore.

Oggi, utilizzando la Griglia di Attila, andremo a monitorare quei livelli che potranno condizionare le sorti di breve dei mercati azionari.

Future Ftse Mib

21.405

20.805

20.340

Sono probabili ritracciamenti verso area 21.405. La tenuta al rialzo di questi valori, è un segnale fortemente rialzista. Long solo sopra 21.405. Short, sotto 20.340. La perdita in chiusura di seduta di 21.405, porterebbe a veloci ritracciamenti verso i 20.805/20.340.

Future Dax

9.860

9.685

9.660

Sono probabili ritracciamenti verso area 9.860. La tenuta al rialzo di questi valori, è un segnale fortemente rialzista. Long solo sopra 9.860. Short, sotto 9.660. La perdita in chiusura di seduta di 9.860, porterebbe a veloci ritracciamenti verso i 9.685/9.660.

Future Eurostoxx

3.220

3.160

3.160

Sono probabili ritracciamenti verso area 3.220. La tenuta al rialzo di questi valori, è un segnale fortemente rialzista. Long solo sopra 3.220. Short, sotto 3.160. La perdita in chiusura di seduta di 3.220, porterebbe a veloci ritracciamenti verso i 3.160.

S&P 500

1.910

1.890

1.880

Sono probabili ritracciamenti verso area 1.910. La tenuta al rialzo di questi valori, è un segnale fortemente rialzista. Long solo sopra 1.910. Short, sotto 1.880. La perdita in chiusura di seduta di 1.910, porterebbe a veloci ritracciamenti verso i 1.890/1.880

Occhio ai valori indicati!

Sono loro che decideranno le sorti future dei mercati!

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te