Perchè i clienti scelgono il conto trading di XTB - Scopri di più

Mercati europei in salita. Focus su E.ON, a cura dell’ufficio studi di XTB

In sintesi:

  • La Merkel mette in guardia gli altri leader europei dal prendere posizioni troppo audaci sulla Brexit
  • DAX (DE30 su xStation5) manca di tendenza  al mattino
  • Deutsche Bank (DBK.DE) rimane aperta alle fusioni ma vuole innanzitutto tornare alla redditività

Nella sessione di ieri a Wall Street sono emersi stati d’animo inattesi, con S & P 500 (US500) e Dow Jones (US30) in calo, ma i titoli tecnologici dell’indice Nasdaq (US100) sono riusciti a guadagnare leggermente. Lo stesso si può dire della sessione asiatica di oggi. Mentre l’australiano S & P / ASX 200 (AUS200) ha rifinito il piatto e il Nikkei 225 giapponese (JAP225) ha aggiunto lo 0,15%, le azioni cinesi sono diminuite sensibilmente dopo le vacanze di lunedì.

L’apertura della sessione azionaria europea di martedì è stata mista. Le azioni tedesche e francesi hanno leggermente sottoperformato, mentre le azioni in Spagna, Italia e Regno Unito sono aumentate. Banche, raffinatori e minatori potrebbero essere trovati tra i sovraperformatori nei primi minuti del commercio, mentre le aziende mediatiche e chimiche hanno fatto il passo indietro più grande.

DE30 non è riuscito a superare la zona di resistenza di 12380-12420 punti e si è mosso al di sotto del range della zona sopra citata ieri. La forma dell’attuale candelabro H4 suggerisce che gli investitori sono indecisi e misti sulle prospettive. Tuttavia, poiché il prezzo non si allontanava troppo dalla zona, la mossa verso il basso che stiamo osservando potrebbe essere solo una correzione prima di un altro tentativo di rompere più in alto. Nel caso in cui l’indice rimanga sotto pressione, la media mobile di 33 periodi potrebbe essere un livello da osservare (linea verde nella tabella in alto). Fonte: xStation5

Vertice a Salisburgo che si è svolto la scorsa settimana ed è stato ampiamente definito un’umiliazione della PM del Regno Unito Theresa May. Ora sembra che i leader europei abbiano capito che avrebbero potuto essere difficili. Durante il suo discorso ad Hannover, ieri, il cancelliere tedesco Angela Merkel ha messo in guardia gli altri politici europei che un approccio troppo severo nei confronti della Brexit potrebbe ritorcersi contro. La Merkel ha continuato dicendo che vuole lavorare su un accordo in un’atmosfera amichevole senza acrimonia, in quanto potrebbe essere un ostacolo alla produzione di una visione fondamentale della relazione post-Brexit. I suoi commenti arrivarono non molto tempo dopo che il presidente francese Emmanuel Macron esercitò ulteriori pressioni sui legislatori britannici dicendo che voleva che l’accordo fosse raggiunto in ottobre, non a novembre, come era stato visto in precedenza.

Principali indici azionari europei dopo la prima ora di negoziazione:

  • DAX (DE30): -0.05%
  • FTSE 100 (UK100): -0.03%
  • CAC40 (FRA40): +0.05%
  • IBEX (SPA35): +0.40%

FTSE MIB (ITA40): +0.96%

Wirecard (WDI.DE) conduce i guadagni dell’indice DAX per il secondo giorno consecutivo. Fonte: Bloomberg

News socetarie

Christian Sewing, CEO della Deutsche Bank (DBK.DE), ha detto oggi che è aperto a potenziali accordi e fusioni ma vuole concentrarsi sul riportare la Banca sulla redditività prima. Ricordiamo che non molto tempo fa i funzionari tedeschi hanno manifestato interesse per l’eventuale fusione delle banche nazionali prima che inizi una crisi economica, cosicché la nuova istituzione potesse sostenere gli esportatori tedeschi in quel momento. Tuttavia, secondo le parole di Sewing, potremmo dover aspettare circa un anno e mezzo finché i colloqui non iniziano nemmeno.

Secondo il rapporto Handelsblatt, E.ON (EOAN.DE) e Microsoft (MSFT.US) stanno prendendo in considerazione la cooperazione nello sviluppo di software smart-home. Il software consentirebbe agli utenti di gestire dispositivi che consumano energia e producono energia (cioè pannelli solari) in modo più efficiente. Il giornale ha detto che l’offerta potrebbe essere disponibile all’inizio del 2019.

Wirecard (WDI.DE) sta conducendo guadagni DAX per il secondo giorno consecutivo. Nessuna notizia importante riguardo l’azienda ha spronato ultimamente, ma va notato che Wirecard ha sostituito Commerzbank (CBK.DE) nell’indice DAX ieri in modo efficace.

E.ON (EOAN.DE) è sceso sotto la linea del trend rialzista a lungo termine per un breve momento, ma è riuscito a risalire al di sopra di esso in seguito. Lo stock deve superare la media mobile a 200 sessioni (linea viola) prima di poter vedere una mossa più lunga verso l’alto. Si noti che questo ostacolo tecnico si è rivelato troppo forte per i tori di ieri, pertanto potrebbe essere necessario un flusso di notizie positivo per garantire che un altro tentativo di interruzione abbia successo. Fonte: xStation5

Mercati europei in salita. Focus su E.ON, a cura dell’ufficio studi di XTB ultima modifica: 2018-09-25T13:25:21+00:00 da XTB Online Trading
Corsi gratuiti per esperti e neofiti con FXDD
Corsi gratuiti per esperti e neofiti con FXDD

Corsi gratuiti per esperti e neofiti con FXDD

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.