I mercati si sgonfiano: che direzione prenderanno?

I mercati hanno chiuso tutti in territorio positivo con la sola eccezione di Londra.

Piazza Affari

Piazza Affari, ha però visto un tendenziale indebolimento durante la seduta odierna. Infatti il vantaggio registrato al giro di boa della mattinata, non si è rafforzato durante il resto della seduta. Risultato: 0,87% (19.564 punti) il saldo finale. Lo spread tra Bund e Btp si è attestato a 249 punti mentre il rendimento del decennale al 2,67%. Il cambio EUR/USD, intanto continua nei suoi movimenti limitati e alle 17.43 non va oltre 1.135075

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Top&Flop sul Ftse Mib

Quest’oggi il podio non è occupato da Juventus Football Club come è accaduto spesso negli ultimi giorni ma da STM. La società di semiconduttori ha strappato un finale a due cifre con un 10,4% di guadagno, seguita da Azimuth Holding con un 7,6%. Chiude il terzetto Leonardo a +2,53%. Chi invece ha vissuto una giornata no sono Ubi Banca e Banco Bpm rispettivamente a -1,87% e -1,6%. Recordati e Buzzi Unicem chiudono la storia con -1,53% a pari merito.

Il resto d’Europa

Guardando alle altre borse, resta, come detto, il semaforo rosso riguarda solo Londra. Per il Ftse 100 infatti si registra un -0,35%. Parigi, invece,  con il suo Cac 40 si difende con un rispettabile 0,7%. Poco sotto, ma sempre con il segno più, chiude Francoforte con il Dax a 0,47%.

Wall Street

Dall’altra parte dell’oceano i listini a stelle e strisce si difendono. Alle 17.53 (ora italiana), l’S&P 500 arriva a 0,13% in territorio positivo. Buone notizie anche per il Nasdaq a 0,5% mentre il Dow Jones, nello stesso momento, ondeggiava intorno alla parità. Cambio di marcia sul petrolio dopo la pressione vista in mattinata. Alle 18 in punto il greggio si trovava la strada di un rialzo. Numeri alla mano le quotazioni guadagnano quasi l’1% sul Wti che viene valutato a 53,13 dollari al barile mentre il Brent valeva 61,2 dollari al barile.

Mario Draghi: allarme crescita

Evento del giorno è stata senza dubbio la conferenza stampa di Mario Draghi. In realtà non erano previste novità di rilievo, ma l’incontro è stata comunque un’occasione per il governatore della Bce per lanciare un monito. Nello specifico sulla crescita economica vista in rallentamento a causa di dati macro al di sotto delle attese. Per questo motivo ha anche parlato di possibili misure di stimolo a sostegno del credito e della liquidità. Una serie di misure che verrebbero prese, in futuro, e solo in caso del deterioramento del quadro economico.

Analisi, attese e previsioni per i mercati europei

Per il Dax ed Eurostoxx non è cambiato nulla in quanto sono in corso delle Inside bar da diversi giorni

Il ritracciamento dei giorni scorsi ha forzato supporti importanti e sui mercati europei sembra che le probabilità possano  essere al rialzo nei prossimi giorni

E’ iniziato un ribasso, ritracciamento o si riparte subito al rialzo?

La risposta sembra a favore di un ulteriore rialzo ma come al solito la nostra attenzione sarà incentrata sui supporti.

Come regolarsi?  Quali sono i livelli dei futures da monitorare che devono tenuti in chiusura di giornata di venerdì e per confermare lo scenario rialzista settimanale?

Ftse Mib  19.325

Eurostoxx   3.073

Dax   10.963

Bund 164,59

La rottura confermata in chiusura di seduta di questi valori potrebbe dare spazio ad una modifica dello scenario da rialzista a ribassista. Di sera in sera confermeremo o meno l’uno o l’altro scenario.

 

Tendenza e proiezioni per la settimana del 21  gennaio dei  mercati azionari europei
strumento tendenza area di massimo area di minimo punto di inversione
Future Ftse Mib Rialzo  20.150/19.990   19.450/19.205  18.900
Future Eurostoxx Rialzo  3.204/3.166  3.096/3.071  3.021
Future Dax Rialzo  11.455/11.354  11.066/10.955  10.775
Future Bund Laterale   –  –  165,01

Tendenza e proiezioni per la giornata del 25  gennaio dei  mercati azionari europei
strumento tendenza area di massimo area di minimo  punto di inversione
Future Ftse Mib Laterale  19.845/19.795  19.530/19.485  19.340
Future Eurostoxx Laterale 3.144/3.136  3.102/3.092 3.073
Future Dax Rialzo  11.304/11.276  11.101/11.055 10.963
Future Bund Rialzo  165,99/165,81  165,32/165,00 164,59

Approfondimento

Delta volume Inside bar e order flow da Finanza e Diritto

Consigliati per te