Mercati: un diamante porterà ribasso?

Talora interpretare talune fasi dei mercati, soprattutto durante i periodi di inversione del trend, diviene più difficile, considerando solo una parte dello storico dei grafici a disposizione.

Ma tutto molto spesso diviene più chiaro, come dire, allargando lo sguardo.

Potrebbe essere il caso dell’attuale situazione dei mercati azionari, che negli ultimi tempi sono stati caratterizzati dal susseguirsi di fasi diverse.

A cura di Gian Piero Turletti, autore di “Magic Box” e “PLT

Mercati e pattern

Tuttavia, queste fasi possono essere meglio interpretate, se considerate parte di un disegno o pattern complessivo, in cui ognuna di esse diviene una parte del tutto.

E’ in effetti quanto potrebbe emergere dai grafici degli indici azionari, caratterizzati da un pattern solitamente distributivo, noto come diamante.

Questo pattern si trova più frequentemente all’apice di lunghi movimenti rialzisti, e decreta in molti casi la loro fine.

Più raro trovarlo come figura di accumulazione.

La valenza statistica viene rafforzata soprattutto considerando che gli ultimi  mercati toro sono stati accompagnati, nella loro fase conclusiva, da un pattern distributivo.

Mercati e diamante

Pertanto un pattern solitamente distributivo è indice di una probabile fase di inversione ed è quindi lecito attendersi una analoga formazione all’apice del trend intrapreso nel 2009.

Il diamante prevede una serie di fasi alternate, rialziste e ribassiste, come da seguenti esempi.

Di seguito la formazione a diamante, rispettivamente sullo S&P 500 e sul Dax.

S &P 500

Dax

blank

I grafici, a barre settimanali, evidenziano come le diverse fasi, susseguitesi a partire dall’anno scorso, possano essere interpretate appunto secondo il pattern sopra descritto.

Sullo S&P 500 notiamo una situazione di incertezza, con le quotazioni che hanno prima rotto al ribasso il lato della figura, che fungeva da supporto, per poi rientrare nuovamente dentro la figura.

Tali incertezze sono tipiche di una fase di inversione, e solitamente l’esito finale è al ribasso.

Molto chiaro l’esito ribassista del diamante sul Dax.

Vedremo, in successive analisi, altri esempi di questo pattern, meno diffuso tra gli analisti, ma caratterizzato da significativa valenza statistica.

Approfondimento

La view di ProiezionidiBorsa sui mercati

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te