Mercati: buono l’inizio d’anno! Il 2020 verso forti rialzi

Inizio anno in gran spolvero per i mercati internazionali. Ricordiamo che in base ai nostri calcoli, le probabilità sono per forti accelerazioni per il Ftse Mib, Ibex 35 e il  Nikkei 225. La raccomandazione è di sovrappesare questi indici azionari. Alle 14.25 il Ftse Mib arriva a guadagnare l’1,43%. Contemporaneamente lo spread, cioè il differenziale di rendimento tra Bund tedeschi e Btp italiani, segnava 164,8 punti. Per quanto riguarda il rendimento del titolo di stato a 10 anni, si vede l’1,454%.

Il mercati  del Vecchio Continente

Piazza Affari regina d’Europa. Infatti il resto del Vecchio Continente anch’esso in territorio positivo non arriva a pareggiare Milano. Alle 14.30, infatti il Dax di Francoforte e il Ftse 100 aleggiavano entrambi intorno al +1%. Meglio ancora faceva il Cac 40 di Parigi a +1,34%.

Wall Street

Buone notizie anche dai futures di Wall Street che, sempre alle 14.30 (ora italiana) vedevano un rialzo sia sull’S&P 500 che sul Dow entrambi a +0,6%. Segno più anche sul Nasdaq a +0,8%.

Le ultime raccomandazioni a Piazza Affari

Tra gli aggiornamenti sui rating di oggi a Piazza Affari, sono da segnalare quelli di Mediobanca che assegna un buy a Enel (target fissato a 7,50 euro e Interpump (t.p 30,80 euro). Buy anche di Banca Akros per FCA con prezzo obiettivo di 17,50 euro.

Gli eventi più importanti attesi nel calendario economico di domani

I dati macro più importanti di domani riguarderanno la Germania con il tasso di disoccupazione di dicembre. Da Londra arriveranno anche i numeri del 4M di novembre e dagli Usa l’ISM manifatturiero di dicembre. Tra i dati pubblicati oggi, invece, spicca il dato cinese sul PMI manifatturiero Caixin in leggero calo (51,5 punti invece dei 51,8 pronosticati) mentre il PMI manifatturiero europeo non va oltre i 46,3 punti invece dei 46,9 dell’ultima rilevazione.

Agli orari prefissati si può consultare il calendario economico per leggere l’esito dei dati macroeconomici pubblicati.

La tendenza di breve termine  dei mercati è sempre rialzista

Buon inizio d’anno e di buon auspicio per lo scenario rialzista che attendiamo nei prossimi mesi.

La tendenza di breve termine rimarrà rialzista se le chiusure di contrattazione del 3 gennaio saranno superiori a:

S&P 500

3.211

Dax Future

13.149

Eurostoxx Future

3.720

Ftse Mib Future

23.410

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.