Presentazione del sistema Antigrid - Live Webinar - Iscriviti ora!

Mercati azionari e rialzi dei tassi: le condizioni di equilibrio ed il punto di non ritorno

A cura di Gian Piero Turletti, autore di “Magic Box” e “PLT

Giorni febbrili negli USA, in attesa delle decisioni della Fed.

Tutti i media finanziari si stanno ormai concentrando su questo tema.

Ma quali sono le condizioni di equilibrio macroeconomiche, perché i mercati azionari possano continuare la salita e l’economia a stelle e strisce non vada in recessione?

Vi dirò la semplice verità: non esiste una risposta, o meglio ne esistono diverse, tante quante sono le opinioni degli analisti.

La mia personale opinione, per semplificare la questione, si basa su un dato di fatto tanto semplice, quanto evidente: tutte le ultime recessioni, e conseguenti inversioni ribassiste del mercato azionario USA, sono state accompagnate/precedute da una curva dei rendimenti dei titoli di stato piatta/ribassista.

Che peraltro si tratti di un elemento non da poco, traspare dallo stesso sito della Fed, che riporta diversi indicatori, tra i quali, non a caso, il differenziale dei rendimenti tra scadenza biennale e decennale, segno che è la Fed in primis a guardare a tale indicatore ed in particolare a questo tratto della curva.

Non posso sapere se l’attuale board darà, questa volta, particolare rilievo, o meno, a tale indicatore nelle proprie decisioni, anche perché le opinioni al suo interno possono rappresentare diversi punti di vista, ma alcuni dati fanno riflettere.

Mercati azionari e rialzi dei tassi: le condizioni di equilibrio ed il punto di non ritorno ultima modifica: 2018-09-25T09:19:46+00:00 da Gian Piero Turletti

Trova il tuo broker

XTB
Tickmill
XM
Ava Trade

Le Fonti TV
Segui Le Fonti TV su Facebook

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.