Mercati azionari e calendario economico settimanale. I titoli da tradare del 21 novembre

a cura della Dott.ssa Giovanna Maria Cristina Sambataro dai suoi uffici di Boston

Questa settimana vi sono pochi eventi di rilevata importanza:

  • Martedì 22, alle 14:30 verrà pubblicato il dato relativo alle vendite al dettaglio canadesi e, a seguire, alle 16:00 le vendite di abitazioni esistenti. Scorsa settimana i permessi di costruzione sono aumentati, causa di una maggiore domanda?
  • Mercoledì 23, alle 09:30 verrà reso noto l’indice degli acquisti del settore manifatturiero tedesco. Nel pomeriggio, invece, alle 14:30 beni durevoli americani; alle 16:00 vendite di nuove abitazioni americane e alle 16:30 scorte americane;
  • Giovedì 24, alle 8:00 la Germania dichiarerà il Pil trimestrale, che secondo le previsioni dovrebbe rimanere invariato, e alle ore 10:00 pubblicherà l’indice IFO sulla fiducia delle aziende tedesche;
  • Venerdì 25, alle 10:30 verrà pubblicato il Pil britannico.

Il petrolio, peraltro, giocherà un ruolo strategico questa settimana, poiché nella successiva ci sarà il meeting tra i membri dell’Opec e non. Le notizie giornaliere influenzeranno di parecchio il prezzo dell’oro nero sia al rialzo sia al ribasso, pertanto, è opportuno sfruttare l’informazione nel breve.

Il referendum italiano sarà un altro attore destabilizzante sul fronte europeo, che può condurre Piazza Affari a nuovi minimi. Il comparto bancario potrebbe aggiungere ulteriore instabilità e aumentare le vendite.

Il super dollaro, nel frattempo, continuerà la sua ascesa? Gli indici americani, di riflesso, toccheranno nuovi massimi?

Piazza Affari: titoli selezionati con probabile MAX/MIN e livelli di trading

In questa sezione curata dallo Staff di Proiezionidiborsa, riportiamo giornalmente i titoli che hanno dato un probabile segnale di minimo o di massimo.

Questi dati esulano dalla nostra operatività nel Blog Riservato, ma sono segnali che verranno spiegati in un prossimo Ebook. Nel momento in cui l’ordine è eseguito, si posiziona uno stop-loss sotto il minimo/sopra il massimo della giornata.

Se la posizione diventa profittevole, si utilizza un trailing stop per proteggere una parte del guadagno teorico raggiunto.

Titoli con probabile MINIMO (entrare LONG)

A2A

ENTRY LEVEL = 1.137

STOP = 1.101

Banco Popolare

ENTRY LEVEL = 2.15

STOP = 2.01

Banco Popolare Emilia Romagna

ENTRY LEVEL = 3.966

STOP = 3.768

Banco Popolare Milano

ENTRY LEVEL = 0.3392

STOP = 0.3162

Finecobank

ENTRY LEVEL = 4.864

STOP = 4.752

Poste Italiane

ENTRY LEVEL = 5.95

STOP = 5.79

Telecom

ENTRY LEVEL = 0.7115

STOP = 0.6895

UBI Banca

ENTRY LEVEL = 2.218

STOP = 2.154

Unicredit

ENTRY LEVEL = 2.074

STOP = 1.982

Titoli con probabile MASSIMO (entrare SHORT)

Buzzi Unicem

ENTRY LEVEL = 20.52

STOP = 19.64

Luxottica

ENTRY LEVEL = 49.5

STOP = 47.8

STMicroelectronics

ENTRY LEVEL = 8.9

STOP = 8.63

In questa  sezione riportiamo giornalmente quei titoli che mostrano una compressione della volatilità e che potrebbero essere in procinto di “esplodere”.

NOTA BENE: in questa sezione non viene indicato in che direzione il titolo esploderà, ma solo che sta per farlo.

FCA

Consigliati per te