Mercati: aumentano le possibilità al rialzo. Titoli da monitorare

Buone notizie per i mercati italiani: la crisi politica non spaventa. Anzi, aiuta.

Piazza Affari

La dimostrazione arriva da quel +1,7% che si registra poco dopo le 17 su un Ftse Mib che, nello stesso momento, viene fotografato sui 20.832 punti  punti. In calo anche lo spread, cioè il differenziale tra il Bund tedesco e il Btp italiano che gravita intorno ai 200 punti dopo essere riuscito a scendere anche al di sotto di questa soglia, sebbene in maniera del tutto estemporanea. In tutto questo il rendimento del decennale è 1,3 %.

I mercati del Vecchio Continente

Bene anche il resto delle altre piazze di scambio. Parigi, poco prima della chiusura, vanta un Cac 40 a +1,6%, Londra, invece, un Ftse 100 a +1% mentre il Dax di Francoforte supera l’1,2%

Wall Street

Stesso discorso per Wall Street che apre in territorio positivo: alle 17.15 (ora italiana ) l’S&P 500 sale dello 0,9%, il Dow arriva a +1% così come il Nasdaq. Nel caso dei mercati statunitensi a dare una mano sono state prima di tutto alcune trimestrali positive (Target, Lowe’s) ma anche la politica. In particolare le decisioni del presidente Usa Donald Trump di mettere mano a misure di aiuto per l’economia. Dichiarazioni che risaltano ancora di più perché pronunciate a poche ore dall’attesissima pubblicazione delle minute della Fomc di luglio. Si tratta, in questo caso, di una triplice coin cidenza: infatti per domani è atteso l’avvio dei lavori anche del meeting di Jackson Hole che vedrà riuniti i governatori delle principali banche centrali a livello mondiale.

Aumentano le possibilità al rialzo

Non possiamo che rimarcare quanto scriviamo da giorni perchè al momento tutto continua a mostrarsi come da previsione. Il forte ribasso dell’ultimo mese ha portato  i corsi azionari nelle  aree di minimo proiettate per il periodo 1 luglio/30 dicembre.   In queste aree era attesa inversione rialzista e tutto sembra profilarsi per il meglio.

Quali sono i livelli che non devono essere rotti al ribasso?

S&P 500

2.727

Dax Future

11.265

Eurostoxx Future

3.188

Ftse Mib Future

19.350.

Quali sono   i livelli che faranno ripartire  gli acquisti?

Chiusure giornaliere e poi  settimanali  superiori a:

 S&P 500 Index

2.944

Ftse Mib Future

20.620

Dax Future

11.834

Eurostoxx Future

3.381

A livello giornaliero sembrano essersi formati i primi swing al rialzo. Ora manca la conferma settimanale.

Titoli azionari da monitorare

I mercati europei hanno raggiunto interessanti livelli di prezzo e di sottovalutazione. A Piazza Affari ci sono titoli azionari sottovalutati che potrebbero generare nei prossimi giorni interessanti segnali di acquisto di breve e medio termine.

Abbiamo scelto i seguenti titoli e sono tutti sottovalutati fra il 30 ed il 100%:

Banca Mediolanum acquistare con chiusura settimanale superiore a 6,33€ ed obiettivo primo a 7,05€ e poi 7,60€.

Enel acquistare con chiusura settimanale superiore a 6,25€ ed obiettivo primo a 6,90/7,05€.

FCA acquistare con chiusura settimanale superiore a 11,90€  ed obiettivo primo a 12,63€ e poi 13,68€.

Immsi acquistare con chiusura settimanale superiore a 0,605  ed obiettivo primo a 0,84/1,20.

Leonardo acquistare con chiusura settimanale superiore a 10,20€ ed obiettivo primo a 11,84€ e poi 14,20€.

Come al solito si procederà per step.

Approfondimento

Commodities Raccomandazioni e Schede tecniche

Criptovalute Raccomandazioni e Schede tecniche

Indici azionari Raccomandazioni e Schede tecniche

Titoli azionari Raccomandazioni e Schede tecniche

Valute Raccomandazioni e Schede tecniche

Mercati: aumentano le possibilità al rialzo. Titoli da monitorare ultima modifica: 2019-08-21T17:24:49+02:00 da Gerardo Marciano
Investing Roma
Investing Roma

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.