Mercati americani: più il tempo passa più il prossimo movimento direzionale sarà violento

Dopo un’ascesa che dura ormai dal minimo del 2009 intervallata da ritracciamenti che non sono mai andati oltre il 10%, ci troviamo in una situazione molto particolare sui mercati azionari americani.

Di tutti gli indizi che chiamano il ribasso abbiamo già parlato molte volte in passato e per evitare lungaggini rimandiamo agli articoli originali (Quando ci sarà il ribasso sui mercati azionari americani? Adesso lo scenario più probabile si è delineato).

Oggi vogliamo concentrarci su di un aspetto molto particolare. Sono quasi due anni che le quotazioni non scaricano gli eccessi mediante ritracciamenti dell’ordine del 10% e, inoltre, sono ormai da circa un mese “attaccate” al III° obiettivo naturale della proiezione rialzista in corso.

Cosa potrebbe accadere?

Un ritracciamento fino in area 2310 non cambierebbe la tendenza rialzista, anzi la rafforzerebbe (Mercati azionari americani: siamo pronti per un bell’affondo ribassista? Sarebbe salutare soprattutto per i rialzisti!). Qualora, però, il supporto in area 2310 non dovesse reggere allora si accelererebbe al ribasso verso area 1950 prima e 1700 dopo.

Sul mensile la tendenza è saldamente rialzista e c’è ancora spazio al rialzo fino in area 3085 (+20% dai livelli attuali). Va, però, notata una cosa. Le quotazioni stanno lottando con la resistenza in area 2592. La sua tenuta potrebbe favorire ritracciamenti fino in area 2280 da dove potrebbe ripartire il rialzo.

Notiamo come l’obiettivo del ritracciamento sul settimanale e sul mensile è molto simile e si trova in area 2300.

Conclusione: lo scenario più probabile prevede un ritracciamento fino in area 2300 che dovrebbe partire a breve. Da questi livelli, poi, si ripartirebbe prepotentemente al rialzo.

La prossima area temporale nella quale i nostri frattali proiettano un ribasso dei mercati americani è nel primo trimestre dell’anno 2018.

Fase laterale rialzista fino agli inizi del nuovo anno e poi ribasso?

Cosa monitorare?

Il trend ed i prezzi.

 blank

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te