Desideri ricevere le migliori condizioni di trading per operare sul mercato valutario? - Scopri di più!

Mercati americani ad un bivio: rally natalizio o panico?

I mercati americani continuano a forzare al rialzo in un contesto grafico molto debole per un movimento del genere. Infatti, i time frame superiori al giornaliero continuano a mostrare debolezza.

La giornata di contrattazione odierna dovrebbe darci delle indicazioni in merito, altrimenti la risposta andrà attesa nella prossima settimana anche se analizzando pattern similari a quello della settimana in corso, possiamo già dire che le probabilità sono a favore di ulteriori ribassi.

Approfondimento Mercati americani e segnali di inversione

Ieri, i principali  indici di Wall Street  hanno chiuso  come segue:

Dow Jones  +1,06% a 25.380

S&P 500  +1,06% a 2.740

Nasdaq C.  +1,75% a 7.434

A che punto siamo di breve?

Il trend di breve è ribassista, quello di medio e lungo è sempre rialzista ma  continua a scricchiolare e di non poco.

Ci sono pericoli di medio lungo termine all’orizzonte?

Potrebbero iniziare ad intravedersi e potrebbe già essersi formato il top annuale se non decennale.

Ecco i dati economici che verranno pubblicati  prima e dopo le aperture odierne dei mercati americani:

13:30   USD Salario orario medio (Mensile) (Ott) 0,2% 0,3%
13:30   USD Retribuzione oraria media (annuale) (Annuale) (Ott) 3,1% 2,8%
13:30   USD Media di Ore Settimanali (Ott) 34,5 34,5
13:30   USD Esportazioni 209,43B
13:30   USD Retribuzione statale (Ott) 13,0K
13:30   USD Importazioni 262,67B
13:30   USD Buste paga del settore manifatturiero (Ott) 15K 18K
13:30   USD Buste paga del settore non agricolo (Ott) 193K 134K
13:30   USD Tasso partecipazione (Ott) 62,7%
13:30   USD Libri paga non agricoli privati (Ott) 183K 121K
13:30   USD Saldo della bilancia commerciale (Set) -53,50B -53,20B
13:30   USD Tasso di disoccupazione U6 (Ott) 7,5%
13:30   USD Tasso di disoccupazione (Ott) 3,7% 3,7%
13:30   CAD Variazione nel livello di occupazione (Ott) 12,7K 63,3K
13:30   CAD Variazioni nel livello di occupazione a tempo pieno (Ott) -16,9K
13:30   CAD Variazioni nel livello di occupazione a tempo parziale (Ott) 80,2K
13:30   CAD Tasso di partecipazione (Ott) 65,4%
13:30   CAD Tasso di disoccupazione (Ott) 5,9% 5,9%
14:00   SGD Indice dei direttori agli acquisti del settore manifatturiero (Ott) 52,4
14:30   CAD Esportazioni (Set) 50,55B
14:30   CAD Importazioni (Set) 50,02B
14:30   CAD Saldo della bilancia commerciale (Set) 0,15B 0,53B
14:45   USD Rapporto sulle condizioni degli affari a New York (Ott) 822,0
15:00   USD Ordinativi di beni capitali (escluso difesa e settore aereo) (Mensile) -0,2%
15:00   USD Ordinativi alle fabbriche (Mensile) (Set) 0,5% 2,3%
15:00   USD Ordinativi alle fabbriche, valore al netto del trasporto (Mensile) (Set) 0,1%
18:00   USD Impianti trivellazione USA Baker Hughes 875
20:30   GBP Posizioni speculative nette sulla GBP secondo la CFTC -47,0K
20:30   USD Posizioni speculative nette sul Rame secondo la CFTC 9,3K
20:30   USD Netto Posizioni Speculative sul Greggio CFTC 455,

Mappa di previsione annuale su scala settimanale per Wall Street

In rosso la previsione annuale su scala settimanale

In blu il grafico delle quotazioni del Dow Jones  su scala settimanale alla chiusura del 26  ottobre

Frattale annuale di previsione

Mappa di previsione annuale su scala settimanale per Wall Street

Quali sono i valori da monitorare? Cosa attendere per la settimana del 29 ottobre per  i mercati americani?

Abbiamo 76% di probabilità che verranno segnati nuovi minimi rispetto alla settimana scorsa.

55% che in questa settimana verrà “disegnata” una barra inside (minimo superiore e massimo inferiore alla precedente barra settimanale)

Legenda

Sopra 1 Long Sotto 2 Short Fra 1 e 2 lateralità

Dow Jones

1 26.6411

2 25.488

Cosa significa?

Che potrebbe essere possibile un ritorno versi area 25.488 pur mantenendo la tendenza ribassista. Sotto 2 tendenza ribassista. Sopra 1 tendenza rialzista. Fra 1 e 2 lateralità.

Finchè la tendenza rimarrà ribassista, si nega la possibilità del rally di Natale e l’obiettivo delle prossime settimane è posto in area 23.500 ed al superamento  e tenuta area 20.000.

Proiezioni di prezzo per la settimana

area di minimo  23.710/23.900

area di massimo  24.724/25.000

Nasdaq C.

1 7.802

27.500

Cosa significa?

Che potrebbe essere possibile  un ritorno verso area 7.500 pur mantenendo la tendenza ribassista. Sotto 2 tendenza ribassista. Sopra 1 tendenza rialzista. Fra 1 e 2 lateralità.

Finchè la tendenza rimarrà ribassista, si nega la possibilità del rally di Natale e l’obiettivo delle prossime settimane è posto in area 6.600 ed al superamento  e tenuta area 6.000.

Proiezioni di prezzo per la settimana

area di minimo  6.700/6.855

area di massimo 7.180/7.300

S&P 500

1 2.861

2 2.779

Cosa significa?

Che potrebbe essere possibile un ritorno verso area 2.779  pur mantenendo la tendenza ribassista. Sotto 2 tendenza ribassista. Sopra 1 tendenza rialzista. Fra 1 e 2 lateralità.

Finchè la tendenza rimarrà ribassista, si nega la possibilità del rally di Natale e l’obiettivo delle prossime settimane è posto in area 2.585 ed al superamento  e tenuta area 2.250.

Proiezioni di prezzo per la settimana

area di minimo  2.518/2.539

area di massimo  2.701/2.728

Cosa farà cambiare le nostre proiezioni?

La variazione del trend.

Quale scenario quindi? Ci potrà essere altro panico sui mercati americani?

Per una continuazione duratura del rialzo dei mercati, diventa fondamentale assistere a chiusure giornaliere e poi settimanali superiori a 1 come sopra.

Oggi cosa accadrà  ai mercati della Borsa di Wall Street?

Si attende una fase laterale ribassista.

Come comportarsi quindi?

Poichè non va dato mai nulla di scontato, è ideale regolarsi e farsi portare”per mano” con i dati di Hit The Target che evidenziamo più avanti.

Mercati americani_Proiezioni di prezzo per il  2 novembre

Dow Jones

area di minimo     25.190/25.289

area di massimo    25.399/25.521

Nasdaq C.

area di minimo   7.355/7.389

area di massimo    7.501/7.599

S&P 500

area di minimo  2.722/2.730

area di massimo     2.749/2.763

Quali sono i valori da monitorare?

Basta monitorare i valori di Hit The Target per mantenere il polso della situazione:

Mercati americani_Valori per il  trading intraday del  2 novembre

Dow Jones

25.115

24.998
Cosa significa?

Che potrebbe essere possibile un ritorno verso area 25.115  pur mantenendo la tendenza rialzista. Sotto 2 tendenza ribassista. Sopra 1 tendenza rialzista. Fra 1 e 2 lateralità.

Nasdaq C.

17.311

27.287

Cosa significa?

Che potrebbe essere possibile un ritorno verso area 7.311  pur mantenendo la tendenza rialzista. Sotto 2 tendenza ribassista. Sotto 2 tendenza ribassista. Sopra 1 tendenza rialzista. Fra 1 e 2 lateralità.

S&P 500

1 2.712

2.698

Cosa significa?

Che potrebbe essere possibile un ritorno verso area 2.712  pur mantenendo la tendenza rialzista. Sotto 2 tendenza ribassista. Sopra 1 tendenza rialzista. Fra 1 e 2 lateralità.

1 e 2 inoltre sono valori che in intraday possono rappresentare primari supporti e resistenze ed obiettivi di ribassi/rialzi e/o punti da dove inizia un rialzo/ribasso per i mercati americani.

Come al solito si procederà per step.

Mercati americani ad un bivio: rally natalizio o panico? ultima modifica: 2018-11-02T12:06:50+00:00 da redazione
Tickmill
Tickmill
Opera sui Mercati con XM
Opera sui Mercati con XM

Operazioni di Trading per un mese a soli 20€

Le Fonti TV
Segui Le Fonti TV su Facebook

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.