Mercati alla ricerca di nuovi rialzi. Si parte a razzo o falso segnale?

Vanno bene le cose sul Ftse Mib che alle 16.10 guadagnava lo 0,34%. Intanto lo spread, cioè il differenziale di rendimento tra Bund tedeschi e Btp italiani, saliva leggermente, a 163,4 punti. Parallelamente il rendimento del titolo di stato a 10 anni, tocca 1,263%.

I mercati del Vecchio Continente

In verde anche tutto il resto del Vecchio Continente. Infatti nello stesso momento il Cac 40 di Parigi saliva dello 0,13% così come il Ftse 100 alle 16.10 registrava lo stesso risultato. Unica eccezione: il Dax di Francoforte a -0,05%.

Wall Street

Incoraggianti anche i dati su Wall Street che con i suoi futures, che alle 16,10, (ora italiana) vedeva sia l’S&P 500 che il Dow e il Nasdaq salire contemporaneamente dello 0,13%.

Le ultime raccomandazioni a Piazza Affari

Tra gli aggiornamenti sui rating di oggi a Piazza Affari sono da segnalare gli outperform di Credit Suisse su Unicredit con target di 14,60 euro. Stesso rating assegnato da JP Morgan ma com target a 14 euro. Outperform anche per Telecom Italia che JP Morgan valuta con un t.p a 0,71 euro e UnipolSai con prezzo obiettivo di 0,71 euro.Tenaris vince un overweight  da parte di Barclays con prezzo obiettivo di 13,50 euro.

Le ultime raccomandazioni su Wall Street

Tra i titoli da evidenziare a Wall Street c’è Ambarella  Inc. (NASDAQ:AMBA) che per Morgan Stanley è degna di un overweight, con aumento anche sul target di prezzo, a $ 61 dai precedenti $ 60. Diverso il quadro per BofA Merrill Lynch che ha ribadito il suo rating Underperform aumentando però il target a $ 53 da $ 50.  Barclays plc è stato portato da BNP Paribas a Outperform da Neutral

Gli eventi più importanti attesi nel calendario economico di domani

Tra i dati macro di rilievo per domani il più interessante è italiano e riguarda la fiducia di imprese e consumatori a novembre. Per gli Usa, invece, si guarderà a ordini di beni durevoli (ottobre) oltre al dato preliminare del PIL del terzo trimestre  di ottobre. Per lo stesso mese si avranno redditi personali e, sui dai settimanali, le scorte di petrolio e le richieste di sussidi di disoccupazione. Tra i dati pubblicati oggi ha sorpreso positivamente la bilancia commerciale italiana extra Ue con un risultato di 5,97 mld su ottobre. Bene anche l’indice tedesco GFK di dicembre con 9,7 punti invece dei 9,6 pronosticati.

Agli orari prefissati si può consultare il calendario economico per leggere l’esito dei dati macroeconomici pubblicati.

Falso segnale o sprint natalizio dei mercati?

Continua il rumore di fondo ma  la volatilità intraday viene mediata dalle chiusure della giornata di contrattazione. E da essa il segnale sembra chiaro: si torna al rialzo e di breve si torna a comprare azioni.

Su quale titoli si potrebbe concentrare la propria attenzione?

Mediobanca, Mondadori, Telecom Italia, Unicredit,

Qual è il segnale invece di inizio di nuove spirali ribassiste di breve?

Chiusure della giornata di contrattazione del  27 novembre inferiori a:

S&P 500

3.117

Dax Future

13.116

Eurostoxx Future

3.678

Ftse Mib Future

23.350

Come al solito vi indichiamo le probabilità della tendenza dei mercati da domani in poi:

Rialzo 57% Ribasso 43%. La verità è che in base ai nostri indicatori di trading  il segnale rialzista non è ancora convincente e quindi si raccomanda esposizione ridotta sulle posizioni di breve termine.

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.