Mercati a fine anno deboli ma il 2020 dovrebbe essere di forti rialzi

I mercati dell’ Europa sono  deboli  in quest’ultima seduta del 2019, e con lei anche Piazza Affari. Infatti alle 13.20, il listino italiano arrivava a perdere lo 0,56%. Nello stesso momento lo spread, cioè il differenziale di rendimento tra Bund tedeschi e Btp italiani, segnava 159,8 punti. Per quanto riguarda il rendimento del titolo di stato a 10 anni, veniva confermato l’1,4%.

Il resto del Vecchio Continente

Come detto, anche tutto il resto d’Europa si trovava in rosso. Infatti alle 13.20 il Dax perdeva lo 0,5% . In negativo anche il Cac 40 di Parigi a -0,27% vicino al Ftse 100 di Londra con un -0,36%.

Wall Street

Differente, invece la situazione di Wall Street almeno con i suoi futures che alle 13.20 (ora italiana) vedevano un rialzo seppur frazionale sia sull’S&P 500 (+0,08%) che sul Dow (0,06%) che sul Nasdaq (0,05%). Domani questi mercato saranno aperti.

Le ultime raccomandazioni a Piazza Affari

Tra i pochi aggiornamenti sui rating di oggi a Piazza Affari, a causa anche del clima festivo, sono da segnalare quelli di Banca Akros che valuta buy Leonardo con target price di 15,50 euro mentre per Fincantieri c’è un rating accumulate con prezzo obiettivo di 1,20 euro. Buy anche da parte di Banca Imi  su Saipem con fair value di 5,90 euro.

Gli eventi più importanti attesi nel calendario economico di domani

I dati macro più importanti di domani arriveranno dagli Usa e riguarderanno le rilevazioni di ottobre sull’indice dei prezzi delle case S&P/Case-Shiller. Mentre la fiducia dei consumatori e i dati PMI di Chicago saranno di dicembre. I dati di oggi, invece, riguardano i prezzi al consumo spagnoli a 0,8%, in rialzo sullo 0,4% della precedente rilevazione.

Agli orari prefissati si può consultare il calendario economico per leggere l’esito dei dati macroeconomici pubblicati.

La tendenza di breve termine  dei mercati è rialzista

Si chiude un anno di straordinari rialzi ma nel 2020 questo movimento dovrebbe continuare.

Anche il breve termine è al rialzo e la tendenza in corso subirà modifica solo con chiusure di giornata del 31 dicembre dello S&P 500 inferiori a  3.190.

Invece da monitorare in chiusura di giornata  del 2 gennaio la tenuta o meno dei seguenti livelli per:

Dax Future

13.149

Eurostoxx Future

3.710

Ftse Mib Future

23.410

Consigliati per te