Mercati a corrente alternata. Bene Milano

Segno più a Piazza Affari ma non in tutte le piazze di scambio del Vecchio Continente. Dopo la notizia di ieri di una Janet Yellen al Tesoro Usa, i mercati, oggi, preferiscono rallentare il passo. Stessa cosa per i listini Usa. Complice la vigilia del Giorno del Ringraziamento, Wall Street ha aperto con un certo tentennamento. Nonostante si fosse respirato un piccolo entusiasmo qualche ora prima, arrivando a toccare il record dei 30mila punti. L’altro lato della medaglia è però rappresentato dall’avvicendamento alla Casa Bianca ormai ufficiale anche per l’attuale inquilino, Donald Trump, In estrema sintesi: mercati a corrente alternata.

ProiezionidiBorsa TV

I listini internazionali

Quando infatti sono le 14.40 il Dax tedesco perde lo 0,2%, il Cac 40 francese registra un -0,15% e il Ftse 100 inglese addirittura lo 0,6%. Simile la situazione a Wall Street che vede un Dow arrivare ai 30mila punti fermandosi, alle 14.50 (ora italiana) a 29.948. Uno stop che, quando mancano 5 minuti alle 15, sempre ora italiana, è rappresentato da un -0.17% sui futures. Idem per l’S&P 500 che orbita intorno alla parità rallentando con un -0,05%. Note positive, seppur di poco, invece, sul Nasdaq fotografato nello stesso momento a +0,25%.

I rating degli analisti

Se in Europa si vedono mercati a corrente alternata, vanno meglio le cose per l’Italia. Infatti alle 15 il Ftse Mib vanta un +0,66%. Sul fronte dei vari rating degli analisti, Mediobanca considera degni di un outperform titoli come Acea (target fissato a 23,25 euro), Cattolica Assicurazioni (5,50 euro), Enel (MIL:ENEL) (8,60 euro), Italgas (6,50 euro) e Telecom Italia (0,63 euro).

Gli eventi più importanti nel calendario

Agli orari prefissati si può consultare il calendario macroeconomico per leggere l’esito dei dati macroeconomici pubblicati. Tra i dati più importanti quelli da citare oggi, sicuramente al primo posto le richieste settimanali dei sussidi di disoccupazione Usa salite a 778mila unità invece delle precedenti 748mila.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te