Mentre USA e Cina litigano, in Borsa l’azione Leonardo è in rampa di lancio

Mentre USA e Cina litigano, in Borsa l’azione Leonardo è in rampa di lancio. Vediamo cosa sta succedendo e il perchè.

La prima seduta di settimana è stata positiva per le Borse europee. Anche se è mancato l’apporto della Borsa americana, chiusa per festività. La speranza è che anche nella seconda seduta rimanga il clima positivo e non sia guastato dai riflessi della guerra mediatica tra Cina e USA.

Ma mentre USA e Cina litigano, in Borsa il titolo Leonardo (MIL-LDO) è in rampa di lancio. L’azione ieri è stata la migliore dell’indice delle blue chips italiane, l’Ftse Mib.  Vediamo come potrebbe muoversi nella seduta di oggi

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

La guerra mediatica tra USA e Cina può nuocere al rialzo delle Borse

Ieri la Borsa americana era chiusa e non ha potuto influenzare le Piazze del Vecchio Continente, che si sono affidate alla forza della Borsa tedesca. L’assenza di Wall Street si è fatta sentire negli scambi, che sono stati ridotti, specialmente nel pomeriggio.

Ma i riflessi della guerra mediatica tra USA e Cina non si sono, per fortuna, fatti sentire, proprio a causa della chiusura della Borsa statunitense. Il timore è che oggi, alla ripresa delle contrattazioni, gli operatori Usa si facciano condizionare in maniera negativa da questo fattore.

Mentre USA e Cina litigano, in Borsa l’azione Leonardo è in rampa di lancio

Ieri in Borsa il titolo azionario Leonardo ha portato a casa un rialzo di quasi il 6% chiudendo a 5,5 euro. Un rialzo che viene dopo settimane di continuo ribasso dei prezzi. L’azione è in calo dalla seduta del 7 aprile quando fece segnare un massimo appena oltre i 7 euro. Da quel momento il titolo azionario ha conosciuto una serie di sedute tutte al ribasso, con qualche eccezione verso la fine di aprile. Dopo il minimo fatto segnare venerdì 22 maggio, minimo degli ultimi 2 mesi, ieri è arrivata una prima reazione. Forse un segnale della inversione del trend.

Vale la pena seguire il titolo perché se la salita proseguisse, l’azione potrebbe arrivare a toccare nuovamente area 7,5 euro. Dalla chiusura di ieri sarebbe un apprezzamento di oltre il 30%

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.