Mentre Piazza Affari adesso guarda al record tutti vogliono questo titolo che scalpita

Dopo una settimana brutta e un venerdì molto negativo, la Borsa di Milano è stata sul punto di crollare. La seduta di ieri era cruciale, solo un rimbalzo avrebbe potuto salvare il listino italiano. Grazie a una seduta molto positiva, lo scenario è cambiato ancora una volta. Se oggi l’indice di Milano riuscirà a superare un’importante soglia, potrà guardare con ottimismo alle prossime sedute della settimana. Se il contesto azionario internazionale fosse positivo, il Ftse Mib potrebbe anche raggiungere il massimo dell’anno. Così, mentre Piazza Affari adesso guarda al record tutti vogliono questo titolo che scalpita, grazie a una notizia che ha scatenato gli acquisti.

Sarà cruciale questa soglia

Ieri la Borsa di Milano ha chiuso con un rialzo vicino al punto percentuale. Guardando alla seduta di oggi e alle prossime giornate, l’andamento dei prezzi di ieri ha avuto un aspetto positivo e uno negativo. L’aspetto positivo riguarda la performance del nostro listino rispetto agli altri principali del Vecchio Continente.

Ieri la Borsa di Milano ha segnato un rialzo superiore alle altre principali Borse europee. Naturalmente come una rondine non fa primavera una seduta non è indicativa. Ma se questa forza si confermasse nelle prossime sedute, il record annuale potrebbe essere a portata di mano. L’aspetto negativo riguarda la chiusura sotto la soglia dei 26.000 punti. Ieri i prezzi hanno tentato più volte di superare questo livello psicologico ma non ci sono riusciti.

Oggi se l’indice Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB)  supererà 26.000 punti si spingerà fino a 26.300 punti. L’indice maggiore di Piazza Affari non chiude sopra questo livello dal 18 agosto. Il superamento di questa importante soglia darà un’accelerazione rialzista ai prezzi che potranno puntare verso il massimo dell’anno. Tuttavia quella che stiamo passando è una fase di profonda incertezza e occorre tenere anche in considerazione la possibilità che prezzi tornino a scendere. In questa ipotesi rimane determinante la tenuta del supporto a 25.650 punti. Sei il Ftse Mib scenderà sotto questo livello precipiterà fino a 25.200 punti.

Mentre Piazza Affari adesso guarda al record tutti vogliono questo titolo che scalpita

Se dopo la seduta di ieri a Milano è tornato un po’ di ottimismo, su un titolo si è scatenata un’ondata di entusiasmo. Ieri i prezzi di Safilo hanno guadagnato oltre l’8% grazie alla firma di un accordo tra la società è l’influencer Chiara Ferragni. Ma al di là dell’esplosione dei prezzi di ieri, in realtà il titolo e in rialzo da molto tempo. Nell’ultimo mese ha guadagnato oltre il 20%, in sei mesi è salito di oltre il 90%.

Ieri l’azione ha chiuso a 1,86 euro, sui massimi degli ultimi 3 anni e i prezzi hanno sfiorato i 2 euro. Quando il titolo supererà 2 euro avrà la strada spianata per raggiungere il target successivo in area 2,5 euro. In caso di discesa dei prezzi, occorre fare attenzione a livello di 1,8 euro. Sei prezzi scenderanno sotto questa soglia caleranno almeno fino a 1,6 euro. Ma potrebbero scendere anche fino a 1,4 euro.

Approfondimento
Il punto sui mercati

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te