Mentre per la Borsa scatta la prova del 3 attenzione a un titolo che ieri ha sbancato e che oggi potrebbe replicare l’eccezionale balzo 

Il proverbio dice che non c’è due senza tre. Poiché quella di ieri è stata la seconda seduta positiva consecutiva per Piazza Affari, oggi potrebbe arrivare la terza. È un auspicio che però va contro la statistica, che vuole l’ultima seduta della settimana non favorevole ai mercati. Ma dopo i ribassi delle prime due sedute della settimana, in Europa l’aria che si respira è di un cauto ottimismo. Lo stesso vale per Piazza Affari. Così, mentre per la Borsa scatta la prova del 3 attenzione a un titolo che ieri ha sbancato e che oggi potrebbe replicare l’eccezionale balzo.

Questo è lo scenario che attende il Ftse Mib nella seduta di oggi

L’indice Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB) ieri ha chiuso in rialzo di quasi 1 punto percentuale, chiudendo a ridosso della soglia dei 24.400 punti. Questo livello nelle ultime settimane ha assunto crescente importanza. Più volte i prezzi ci hanno fatto i conti. È stata una resistenza invalicabile nella seduta del 18 marzo ed è stato un valido supporto nella seduta del 12 aprile.

Oggi, se i prezzi riuscissero a superare questo livello, possono spingersi fino in area 24.750 punti. Se si verificasse questo evento sarebbe un ottimo viatico per la prossima settimana. Ma se il Ftse Mib non riuscisse a terminare la seduta sopra la soglia dei 24.400 punti, sarebbe un indice di debolezza. Un primo segnale d’allarme scatterà con una discesa dei prezzi sotto i 24.200 punti. In questo caso si verificherebbe un ribasso fino a 24.000 punti.

Mentre per la Borsa scatta la prova del 3 attenzione a un titolo che ieri ha sbancato e che oggi potrebbe replicare l’eccezionale balzo

Tra i titoli azionari che ieri si sono messi in evidenza, c’è Itway. Il titolo azionario dell’azienda che opera nell’information technology, ieri è balzato dell’8%. I prezzi nelle sedute del 7 e dell’8 aprile aveva realizzato due balzi altrettanto rilevanti ma poi erano arrivate le prese di beneficio.

Adesso l’azione sembra voler provare nuovamente a salire e a guardare i volumi di scambio della seduta di ieri, potrebbe avere successo. Se i prezzi superassero quota 1 euro, potrebbero spingersi a 1,02 euro, primo target e massimo degli ultimi 8 mesi. Il superamento spingerà l’azione in area 1,05 euro e successivamente in area 1,1 euro. Al ribasso occorre fare attenzione al ritorno sotto 0,88 euro, che prelude a discese fino 0,83 euro.

Approfondimento

Questa l’analisi multidays e il punto sui mercati internazionali dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te