Melanzane a scarpone, una ricetta napoletana da leccarsi i baffi

La melanzana è un ortaggio protagonista della cucina mediterranea. In particolare oggi prenderemo spunto dalla tradizione culinaria campana e presenteremo un piatto facile e gustoso. Entriamo nel vivo di come preparare le melanzane a scarpone, una ricetta napoletana da leccarsi i baffi.

I mille benefici della melanzana

Vanta tanti nutrienti antiossidanti, tra cui anche il suo caratteristico colore viola, dato dalla Nasunina che è un potente antinfiammatorio. Tra le sette varietà esistenti di melanzane, la Black Magic è quella che ha la più alta concentrazione di antiossidanti.

È un ortaggio di suo ipocalorico, perché ricco di acqua e di fibre, dunque favorisce la digestione e il buon funzionamento dell’intestino. Ciò che pochi sanno è che la melanzana è una buona fonte di manganese, un oligoelemento importante per il metabolismo. Ma anche per la regolarità ormonale legata alla fertilità, per il buon funzionamento della tiroide, per fissare il calcio.

Tanti piatti la vedono protagonista: indorata e fritta come base della mitica parmigiana. Oppure a funghetto, fritta a dadini con pomodoro e aglio. Ma anche grigliata, o al forno, insieme alla pasta alla norma, sott’olio e infine persino come dolce, di cui trovate la ricetta qui. Oggi vi proponiamo le melanzane a scarpone, una ricetta napoletana da leccarsi i baffi.

Gli ingredienti

Ingredienti (per 4 persone):

a) 4 melanzane lunghe;

b) 10 pomodori da sugo;

c) 16 olive nere di Gaeta;

d) 20 gr di capperi già dissalati;

e) 4 acciughe sotto sale o in alternativa 100 gr di provolone del monaco;

f) 50 gr di pangrattato;

f) uno spicchio di aglio;

h) origano, basilico q.b.;

i) olio evo e sale q.b.;

Procedimento

Laviamo le melanzane e le tagliamo a metà nel senso della lunghezza. Passiamo a ricavarci delle barchette togliendo, con l’ausilio di un coltello ed un cucchiaio, la polpa, che taglieremo a dadini. Mettiamo dell’olio, a fuoco moderato, in una padella capiente. In esso passiamo a friggere, fino a doratura, dapprima le “barchette di melanzane”, stando attenti a non bucarle, poi la polpa. Scoliamo con la schiumarola e le riponiamo sulla carta assorbente.

A parte tagliamo i pomodori (in due o quattro parti, a seconda della grandezza) e li uniamo in padella all’olio caldo e all’aglio. Li saliamo e li facciamo cuocere per una decina di minuti. Uniamo, al pomodoro, le olive denocciolate, i capperi e la polpa di melanzane, dell’origano e qualche foglia di basilico.

Rivestiamo una teglia con carta da forno, e versiamo un filo d’olio sul fondo. Ora disponiamo le barchette di melanzane e con un cucchiaio li riempiamo con il composto di pomodoro. Finiremo con le acciughe, o in alternativa con del provolone del monaco; uniamo infine il pangrattato. Spennelliamo i bordi delle melanzane con olio e cuociamo in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.