Mediobanca punta su Unicredit, ma il ribasso del titolo è finito?

Oggi, il titolo Unicredit sopo un’iniziale apertura al rialzo in area 17,24 ha chiuso sui minimi di giornata a 16,95.

Mediobanca  scommette ancora sull’istituto, confermando la scelta già fatta a novembre. “Restiamo lunghi sul titolo per il potenziale di rialzo in vista degli esami Srep e per la maggiore visibilità su strategia e capitale”.

Il Fair Value di consenso fra gli analisti viene stimato nel range 21,5/23,10 e pertanto ai livelli attuali il titolo è sottovalutato.

Dove questo titolo potrebbe terminare la sua discesa e iniziare a costruire un punto di nuova inversione rialzista di medio termine?

Cosa attendere dal 1 novembre al 30 dicembre 2018 e quali sono i valori da monitorare?

Trend rialzista. Possibili ritracciamenti fino all’area 15,42/15,01. Il trend diventa ribassista solo con chiusure daily inferiori e poi settimanali ai 14,65. Long sopra 15,42. Short sotto 14,65.

Proiezioni di prezzo  dal 1 novembre 

area di minimo   15,42/15,01

area di massimo    21,15/22,09

Un eventuale ulteriore  ritracciamento non dovrebbe portarsi oltre l’area 15,42/15,01 (area di potenziale minimo per i prossimi 12 mesi)  per poi lasciare spazio a nuovi rialzi di medio termine verso    21,15/22,09 .

Monitorare le dinamiche in caso di discese in area   15,42/15,01 e attendere inversione rialzista prima di intervenire in acquisto.

In data 8 novembre è stato toccato un minimo a 15,98, ma è ancora prematuro affermare che il ribasso sia finito e che quel minimo non verrà ritoccato al ribasso nei prossimi giorni/settimane.

Cosa farà cambiare la nostra proiezione?
La variazione del trend.

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te