Mediaset vicina ad una pausa del ribasso?

Seduta molto negativa per Mediaset (-3,80%). Il terzo trimestre è andato in archivio con una perdita netta di 88,8 milioni di euro anche a causa di oneri straordinari per 50 milioni di euro connessi all’accordo con Vivendi su Premium. A tal proposito il CFO Giordani ha ribadito che non c’è altro scenario se non quello dell’esecuzione degli accordi da parte di Vivendi: zero spazi per una mediazione o un nuovo contratto. Da rimarcare il fatto che le decisioni prese durante il cosiddetto “interim management” dei francesi in Premium hanno determinato l’acquisizione di contenuti lineari non previsti a budget con impatti sui costi a partire dal terzo trimestre.


Da Giugno siamo short sul titolo, segnale di TC2.  In 4 mesi ha perso circa il 30%.

Durante questo periodo ci sono stati alti e bassi dettati dalle notizie sulla vicenda Mediaset-Vivendi. La proiezione, però, è rimasta saldamente ribassista.

Visto come è posizionato il TC2 l’unica speranza per arrivare ad un punto solido da cui ripartire è il raggiungimento del I° obiettivo in area 2.09.

mediaset-s-p-a

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te