Mediaset: unico titolo che ha chiuso al ribasso in un Ftse Mib salito di oltre il 3%. Dove è diretto il titolo?

Certo che fa un certo effetto vedere un unico titolo che chiude in ribasso (in questo caso Mediaset) quando il Ftse Mib segna un rialzo di oltre il 3%.

Delle strategia europee della società del biscione abbiamo riportato in un precedente articolo (clicca qui per leggere) così come della controversia ancora in corso con Vivendi. Sicuramente non è un periodo tranquillo e la trimestrale al 31 marzo non sta aiutando il titolo azionario.

Mediaset ha chiuso il 1° trimestre del 2020 con un utile netto consolidato in calo a 14,6 milioni di euro rispetto ai 36,7 milioni di euro dell’anno precedente. Causa Covid-19 tutta la trimestrale è stata piena di ombre. L’unico aspetto positivo viene dall’indebitamento che è calato a 1.243,8 milioni di euro rispetto ai 1.348,3 milioni di euro al 31 dicembre 2019.

Quello che, però, preoccupa il mercato è l’outlook, nonostante le reti Mediaset si confermino leader sia in Italia che in Spagna sul target commerciale.  La società ammette che “la situazione è tuttora molto critica e non consente visibilità sugli andamenti futuri”.

Le difficoltà di Mediaset trovano spazio anche nel giudizio degli analisti che nell’ultimo periodo è andando peggiorando tanto che adesso è Underperform. Il prezzo obiettivo medio è tale esprimere una sottovalutazione del 5% circa.

Tuttavia questa debolezza non trova riscontro nei fondamentali dell’azienda che sono ottimi. Il confronto del fair value con le quotazioni attuali mostra una sottovalutazione del 33%. Così come l’analisi basata sui multipli di mercati. Ad esempio il PEG (il rapporto tra il prezzo e le stime degli utili futuri) è molto inferiore a 1 esprimendo una forte sottovalutazione.

Possiamo, quindi, concludere che se le notizie contingenti penalizzano il titolo, per il futuro Mediaset potrebbe essere un ottimo investimento.

Quando comprare Mediaset secondo l’analisi grafica e previsionale?

Mediaset (MIL:MS) ha chiuso la seduta del 18 maggio a quota 1,691€ in ribasso dello 0,41% rispetto alla seduta precedente.

La proiezione in corso sul time frame giornaliero è ribassista e si sta avvicinando pericolosamente al I° obiettivo di prezzo in area 1,6568€. Una chiusura giornaliera inferiore a questo livello aprirebbe le porte a un’ulteriore accelerazione ribassista verso il II° obiettivo di prezzo in area 1,3723€. La massima estensione del ribasso si trova in area 1,0857€.

Solo una chiusura giornaliera superiore a 1,835€ farebbe invertire al rialzo le quotazioni.

Possibile strategia operativa: comprare in prossimità di area 1,6568€ e mettere lo stop nel caso di chiusure giornaliere inferiori a questo livello.

mediaset

Mediaset: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te