Mediaset: l’incertezza continuerà anche nel 2019?

Mediaset (MS.IT) ha chiuso la seduta del 28 dicembre in rialzo del 5,01% rispetto alla seduta precedente a quota 2,744€. Il titolo  ha segnato il massimo annuale a 3,462€ il 26 aprile  e il minimo a 2,43€ il 5 settembre.

Il titolo nelle settimane scorse ha subito una brutta accelerazione al ribasso che ha fatto seguito all’esclusione di Mediaset dal listino principale. Una ripresa del rialzo si è verificata quando è stata resa nota la notizia dell’aumento della partecipazione di Fininvest in Mediaset che è salita dello 0,9% nel capitale portandosi a quota 41,18%.

Come comunicato dalla Consob le posizioni short aperte sul titolo ammontano al 7,97% del capitale e sono riassunte nel grafico seguente.

Principali posizioni short sul titolo al 21 dicembre come comunicato dalla Consob.

Principali posizioni short sul titolo al 21 dicembre come comunicato dalla Consob.

Per quel che riguarda le valutazioni degli analisti la situazione è molto variegata. Tuttavia prevale il giudizio HOLD con qualche BUY, ma nessun SELL. Per quel che riguarda il prezzo obiettivo medio è di 3,06€  superiore del 12% rispetto ai valori attuali. Che non ci sia uniformità di giudizio si evince anche dalla differenza tra il miglior prezzo obiettivo (+46% dai livelli attuali) e quello peggior (-27% dai livelli attuali).

A sinistra andamento del valore medio del prezzo obiettivo di Mediaset secondo il giudizio degli analisti. A destra è riportato il numero di analisti che hanno dato un certo tipo di giudizio e la stima, con anche i valori massimo e minimo, del prezzo obiettivo

A sinistra andamento del valore medio del prezzo obiettivo di Mediaset secondo il giudizio degli analisti. A destra è riportato il numero di analisti che hanno dato un certo tipo di giudizio e la stima, con anche i valori massimo e minimo, del prezzo obiettivo

Analisi tecnica e previsioni sul titolo Mediaset

Sul time frame giornaliero è in corso una proiezione rialzista (Mediaset pronta per la riscossa?)

che ha praticamente raggiunto il suo I° obiettivo di prezzo in area 2,796€. Alla rottura di questo livello l’obiettivo di prezzo successivo di trova in area 3,16€. I ribassisti potrebbero prendere il sopravvento con chiusure giornaliere inferiori a 2,569€. Un primo segnale di peggioramento della situazione si avrebbe con chiusure giornaliere inferiori a 2,6558€.

Nel lungo periodo, time frame mensile, è in corso una proiezione ribassista che ha come I° obiettivo di prezzo area 2,10€. Questo potrebbe essere il livello, se confermato in chiusura mensile, dal quale potrebbe partire un rialzo di lungo respiro su Mediaset.

Mediaset: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Mediaset: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Mediaset: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Mediaset: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Mediaset: l’incertezza continuerà anche nel 2019? ultima modifica: 2018-12-29T08:40:31+02:00 da Redazione
Investing Roma
Investing Roma

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.