Materassino versus ciambella come Boomers versus Generazione Z scontro generazionale a colpi di gonfiabili

Abbiamo già parlato su questo giornale degli indispensabili da mettere nella borsa mare. Dei libri da leggere sotto l’ombrellone e delle creme solari, dei costumi più adatti e di come proteggere gli occhiali da sole dalla sabbia. Non potevamo non parlare di un oggetto cult delle spiagge italiane e dell’infanzia di ciascuno di noi. Parliamo dei gonfiabili da mare.

Chi può dire di essere andato in spiaggia senza? Non possiamo immaginare un qualsiasi lungo mare della penisola senza la presenza di un baracchino che li venda. Sono accessori che attraversano le generazioni e vanno bene a tutte le età. I nostri genitori, oggi chiamati Boomers, viaggiavano col materassino sul portapacchi, oggi impazzano le ciambelle magari a forma di fenicottero, che fanno divertire anche gli appartenenti alla Generazione Z, i post Millennials, ovvero chi ha da poco superato i vent’anni.

E mentre le regole per la sicurezza vedono sparire i classici salvagenti per bambini in favore dei più sicuri braccioli, sono i grandi a farla da padroni con i gonfiabili più eccentrici e colorati.

Materassino versus ciambella come Boomers versus Generazione Z scontro generazionale a colpi di gonfiabili

La moda è sempre pronta a cavalcare le tendenze e rivisitare i classici. In questo caso ha tolto il pesante tessuto scuro e cerato dei materassini per trasformarli in gonfiabili fluo trasparenti super trendy. Le ciambelle, nipoti dei classici salvagenti, sono diventate sempre più grandi e colorate. Possono essere donuts giganti oppure fenicotteri rosa o dolci unicorni.

Cosa ci dicono i gonfiabili dei loro proprietari?

Si, perché la scelta del gonfiabile dice molto di noi e dell’idea di vacanza che vogliamo trascorrere. Se siamo arrivati in spiaggia con un’enorme ciambella gonfiabile rosa ricoperta da improbabile cioccolato fondente tempestato di zuccherini, è ovvio che abbiamo un gran senso dell’umorismo. Magari siamo in compagnia di amici e vogliamo trasformare il bagno in acqua in un momento ludico. Scherzi, spruzzi e tuffi su e giù dalla ciambella.

Se ci presentiamo in spiaggia con il materassino invece è evidente che stiamo cercando un mare calmo in cui farci cullare e su cui stare rilassati a prendere il sole. Possibilmente lontani dai vicini col fenicottero rosa gigante! Dopotutto vacanza è anche relax, vero?

Guida alla scelta

Se siamo indecisi su quale gonfiabile comprare, pensiamo alla prima immagine che ci viene in mente quando ci immaginiamo al mare. Seguiamo l’istinto. Altrimenti per non sbagliare, compriamoli entrambi e trasformiamo la giornata in spiaggia in un perfetto mix fra divertimento e relax. Un incontro fra generazioni. Materassino versus ciambella come Boomers versus Generazione Z scontro generazionale a colpi di gonfiabili che trasformerà in splendide cartoline i ricordi di questa estate al mare.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te