Maschera agli acidi della frutta fatta in casa

Gli acidi della frutta sono molto usati in ambito cosmetico per la loro funzione esfoliante e antiossidante. Il peeling rinnova l’epidermide eliminando le cellule morte e in più stimola la formazione di collagene.
Purificano le pelli grasse e quelle asfittiche; in caso di pelle secca aiutano se precedute da idratazione e seguite da prodotti nutrienti. Sono considerati antirughe, anche se dall’effetto temporaneo. In più possono ridurre le macchie dovute al sole e all’età.

Si tratta di sostanze di origine naturale, ma è sempre bene ricordare che non se ne può abusare.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Esistono diversi prodotti e soprattutto diverse concentrazioni. Le più alte si trovano in trattamenti che sono da fare esclusivamente in ambito professionale e che non sono adatti a chiunque.
È possibile realizzare una maschera agli acidi della frutta fatta in casa, in una versione tollerabile e sicura per la maggior parte delle pelli.

La ricetta della maschera esfoliante per il viso

Questa ricetta semplice a base di mela aiuta a rendere la pelle più liscia e a stimolare il rinnovamento cellulare.  Si può applicare una volta alla settimana.

La ricetta semplicissima prevede due ingredienti: un cucchiaio di polpa di mela grattugiata e un cucchiaio di argilla verde ventilata. Mescolare bene, inumidire il viso, applicare e lasciare in posa dieci minuti. Risciacquare con cura e applicare la crema idratante preferita.

L’acido malico contenuto nella mela può schiarire macchie e discromie e rendere il colorito più uniforme e luminoso.

Per un effetto più intenso

Proponiamo una seconda ricetta che unisce all’acido malico anche l’acido citrico del limone e l’acido lattico dello yogurt.

a) un cucchiaio di polpa di mela grattugiata;

b) un cucchiaio di argilla verde ventilata;

c) un cucchiaino di succo di limone;

d) un cucchiaino di yogurt bianco;

e) un cucchiaino di olio d’oliva, opzionale, da evitare in caso di pelle grassa.

Precauzioni

Consigliamo di applicare la sera e in ogni caso di evitare di esporsi al sole, perché gli acidi naturali renderanno la pelle momentaneamente più sensibile.

Non superare la posa di dieci, massimo quindici minuti e riservare il trattamento a una volta alla settimana.

Anche nel caso della maschera agli acidi della frutta fatta in casa non bisogna eccedere con le applicazioni o con il tempo di posa. Se si esagera con il peeling la pelle risulterà troppo assottigliata e fragile e potrebbe subire eccessivamente le aggressioni esterne.

Per chi ha una pelle delicata

Un leggero senso di pizzicore durante la posa è normale ed è passeggero.

Ma se dovesse trasformarsi in bruciore intenso e persistente bisogna rimuovere la maschera, risciacquare e non ripetere l’applicazione.

Chi ha una pelle sensibile potrebbe preferire una maschera fai-da-te più delicata, come quella a base di miele e yogurt.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

Consigliati per te