Marmellata di fichi veloce fatta in casa con la buccia e senza zucchero

I prodotti fatti in casa sono sempre più buoni e genuini rispetto a quelli industriali. Preparare un dolce con le nostre mani è un modo per coccolare le persone a noi care. L’estate è la stagione delle marmellate e delle confetture. Se abbiamo in casa dei frutti ammaccati o troppo maturi possiamo usarli per preparare una marmellata. Approfittando dei numerosi frutti di stagione, possiamo rimboccarci le maniche e preparare qualche deliziosa marmellata da assaporare anche durante l’inverno. Agosto è il mese dei fichi. Questo frutto così ricco di vitamina C e fibre è perfetto per realizzare una squisita marmellata. Se ciò che ci preoccupa è la dieta, non dobbiamo temere. Con questa ricetta non utilizzeremo lo zucchero. Inoltre, prepararla è davvero veloce perché usando la buccia, non perderemo altro tempo.

Ingredienti

  • 2,5 kg di fichi;
  • 250 ml di acqua;
  • succo di un limone;
  • mezza mela.

Marmellata di fichi veloce fatta in casa con la buccia e senza zucchero

Per preparare questa marmellata bastano pochissimi passaggi. Iniziamo lavando per bene i fichi uno per uno. Tagliamo i fichi in 4 parti e trasferiamoli in una pentola con fondo spesso. Aggiungiamo 250 millilitri d’acqua, spremiamo il succo di un limone ed uniamolo in pentola.

Dopo aver lavato con cura una mela, tagliamola a metà mantenendo la buccia. Tagliamo a cubetti metà mela ed aggiungiamola ai fichi in pentola.

A questo punto, facciamo cuocere il tutto a fuoco moderato. Non appena il composto raggiunge il bollore, lasciamo cuocere la marmellata per almeno un’ora. Per capire se la marmellata è pronta, preleviamone un cucchiaino dalla pentola e versiamolo su un piatto. Se inclinandolo questa scivola lentamente, la marmellata è della consistenza giusta e dunque sarà pronta. In caso contrario, lasciamola cuocere ancora per qualche minuto.

Consigli

La mela contiene pectina, una sostanza che serve a favorire l’addensamento della marmellata. Questa marmellata di fichi veloce fatta in casa è davvero deliziosa. Possiamo scegliere se mangiarla mantenendo i pezzetti o se frullarla. Nel secondo caso, prima di trasferirla nei barattoli frulliamola usando il minipimer. Versiamo la marmellata nei vasetti precedentemente sterilizzati, chiudiamoli e capovolgiamoli in modo da creare il vuoto. La marmellata fatta in casa si conserva chiusa in un luogo fresco e asciutto, protetta dalla luce del sole per circa un anno. Una volta aperta, invece, teniamola nel frigorifero e cerchiamo di consumarla entro un paio di settimane.

Lettura consigliata 

Anziché farle ripiene o sciroppate, usiamo le pesche per questo fresco dolce cremoso senza burro né uova che ricorda il tiramisù

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te