Mandiamo pure in vacanza le pericolose malattie fungine sulle piante di casa e giardino con questo metodo decisivo e naturale 

Le malattie fungine sono fra le più pericolose che possano colpire le piante. Per chi possiede piante è importante attrezzarsi per eliminarle al nascere. Senza dover ricorrere a sostanze tossiche, possiamo utilizzare qualcosa di naturale. Mandiamo pure in vacanza le pericolose malattie fungine sulle piante di casa e giardino con questo metodo decisivo e naturale, per avere piante forti e rigogliose.

Come si sviluppano queste malattie

E’ immancabile che il clima cambi e non sempre si hanno le condizioni ideali per far crescere bene una pianta. A volte le giornate sono estremamente secche e a volte l’aria si riempie talmente di umidità che questa si attacca alle foglie. Altre volte la pioggia cade abbondante così da riempirne completamente il terriccio. Le radici allora affondano in una piccolo mare di melma. Proprio in questo tipo di condizioni si sviluppano le malattie fungine.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Le principali malattie

Tutte le piante ne sono interessate da quelle ornamentali a quelle aromatiche, da interno e da esterno. Fra quelle aromatiche troviamo ad esempio il basilico, la menta, la salvia e il prezzemolo.

Vari sono i funghi che attaccano le piante e che si sviluppano in presenza di acqua e umidità. Fra questi l’oidio o mal bianco, a causa delle macchie biancastre come una lanugine.

La muffa grigia così chiamata dal suo colore, che si posa sulle parti molle delle piante.

Per il mese di giugno molto pericolosa è la ruggine il cui fungo si diffonde velocemente. Anche il marciume delle radici può far morire una pianta se non si provvede in tempo.

Mandiamo pure in vacanza le pericolose malattie fungine sulle piante di casa e giardino con questo metodo decisivo e naturale

Se esistono tanti prodotti specifici di origine chimica per combattere questi pericolosi funghi, un metodo efficace e naturale può sostituirli egregiamente. Tutti dovrebbero piantare nel proprio giardino della camomilla. Questa oltre ad essere un efficace rimedio per la pressione alta, per lo stomaco e per rilassarsi prima del riposo, è anche un ottimo fungicida.

Basta preparare una semplice infusione di camomilla officinalis, e con uno spruzzino irrorare le piante nelle parti malate. Vedremo presto le piante guarire e ritornare ad addobbare magnificamente casa, terrazzi e giardini. Un sistema naturale, semplice e spesso a portata di dispensa.

Ecco un invito a riscoprire i pelargoni odorosi.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te