Make up Seventies da portare con gli shorts

Oggi parleremo di make up Seventies da portare con gli shorts.

Con la moda degli shorts e soprattutto delle tute hot pants in lurex per la sera, torna prepotente la moda del make up anni settanta. Soprattutto quella lanciata dalla serie televisiva Charlie’s Angels, che fu trasmessa per la prima volta nel 1976. Le protagoniste erano Kate Jackson, Jacelyn Smith e Farrah Fawcett. I look da loro indossati nella serie, influenzarono lo stile dell’epoca a 360 gradi. E così fu anche per il make up. La loro mission di agenti segreti professionali e dinamiche contrastava con il viso naturale che ostentavano in ogni episodio. Ecco come realizzare il trucco da ‘angelo’.

Make up Seventies da portare con gli shorts.

Puntare sullo sguardo magnetico.

Finanzia le società che investono nel campo immobiliare. Bridge asset offre rendimenti superiori al 10,50%

Scopri di più

Puoi finanziare partendo da soli 500€!

Ferma restando la base nude per la pelle del viso e per le labbra, tipica degli anni Settanta, il trucco da angelo punta tutto sugli occhi, sullo sguardo magnetico. Per evidenziare l’occhio, si usa sempre l’eyeliner nero, con cui si traccia una linea dritta che non va oltre la palpebra. Per collegare quest’ultima a quella inferiore, si passa infatti la matita nera. E poi si abbonda col mascara.

Volendo si può anche sfumare dell’ombretto nero verso l’esterno dell’occhio che deve risultare ingrandito. Farrah Fawcett divenne una vera e propria icona di questo beauty look. Che si accompagnava a capelli biondo cenere molto voluminosi oltre le spalle, con le punte rovesciate indietro. Lo stesso make up fece una diva di Ursula Andress, che spesso valorizzava il contorno dell’occhio. Questo combinando eyeliner nero e khol sfumatissimo.

In alternativa, i perlati: stile Donna Summer

Ma quale dei due, il nude stile Farrah Fawcett o il perlato stile Donna Summer? Nella seconda metà del decennio si impose infatti un look più glam, che si fece sempre più acceso col passare dei mesi. Basta con la bellezza naturale, evviva il gioco dei colori. Le donne virarono verso uno stile appariscente, precursore di quello che fece la fortuna dei beauty brand negli anni ottanta. E poi arrivò la nuova icona fashion al Club 54 di New York, la mitica Grace Jones. Fu lei a lanciare un beauty look originale e ribelle, con una base viso mescolata a primer e ciprie illuminanti. Su questi si posavano ombretti perlati a striscia e blush rosati, per mettere in risalto gli zigomi. Sulle labbra, ispirazione Donna Summer: si possono alternare rossetti opachi e rossetti super glossy profumati alla frutta.

Bridge Asset
Bridge Asset

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.