Mai utilizzare questo vecchio metodo della nonna quando si ha mal d’orecchio

L’orecchio è un organo molto delicato. Quando fa male bisogna rivolgersi ad un medico per capirne a cosa sia dovuto.

Le cause del dolore possono essere tante ed esterne all’organo come: l’otalgia riflessa, un problema che riguarda l’articolazione temporomandibolare, oppure, per chi fuma, una neoplasia della faringe o della laringe.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

A volte, nel tentativo di risolvere il problema, si potrebbe ricorrere a dei rimedi casalinghi tramandati di bocca in bocca. Se alcuni di questi hanno un fondo di verità, non è il caso di quello che vedremo, che può rivelarsi addirittura controproducente.

In questo articolo vedremo perché mai utilizzare questo vecchio metodo della nonna quando si ha mal d’orecchio.
Mai utilizzare questo vecchio metodo della nonna quando si ha mal d’orecchio

Il rimedio della nonna più conosciuto, è purtroppo non l’unico, è quello che consiste nell’utilizzo di due gocce di olio caldo da inserire nell’orecchio.
È un metodo che non porta alcun beneficio. Infatti, il timpano non permette all’olio di entrare nell’orecchio e il calore dell’olio potrebbe infiammarlo di più.
Bisogna tener presente che l’orecchio si lubrifica da solo. Le ghiandole ceruminose e sudoripare, le cellule epiteliali e il sebo producono il cerume composto da una sostanza oleosa.

Nel caso in cui avvertiamo dolore all’orecchio, è bene rivolgersi ad un medico specializzato in otorinolaringoiatra. Una volta diagnosticata l’otite prescriverà la cura adatta.
L’otite non è una malattia di poco conto è un infezione dell’orecchio, e nella maggioranza dei casi interessa la parte media dell’organo. I colpevoli sono in genere i batteri e, se è curata male, potrebbe anche estendersi.

Ecco perché non bisogna mai utilizzare questo vecchio metodo della nonna quando si ha il mal di orecchio.

Anche se è il più noto, non è l’unico rimedio casalingo proposto

Sul web si propongono diversi rimedi alternativi al mal di orecchio. Oltre al citato olio di oliva caldo, si consigliano impacchi con un calzino contenente una tazza di rido o sale caldo o addirittura l’utilizzo di una cipolla. Sia questi che gli altri rimedi chiropratici sono però completamente inutili, se non controproducenti.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te