Mai prelevare denaro contante agli sportelli ATM con questa carta

In piena lotta contro il contante, gli strumenti di pagamento digitali iniziano ad essere utilizzati anche da chi prima ne faceva poco uso. Tra questi ci sono le carte elettroniche. Le più diffuse sono la carta di debito (bancomat) e quella di credito. Hanno funzioni ben diverse e costi differenti a seconda dell’uso che se ne fa. E prelevare soldi con una delle due può costare molto salato. Ecco perché non bisogna mai prelevare denaro contante agli sportelli ATM con questa carta.

Carta di debito conto carta di credito, chi vince e chi perde

Carta di debito e di credito, hanno in comune solamente che sono strumenti di pagamento elettronico. Oltre questa caratteristica comune, hanno funzioni totalmente diverse e dovrebbero essere utilizzate con finalità differenti. Anche perché hanno costi di utilizzo assai diversi. Ed è di questo aspetto che vogliamo occuparci in questo articolo. In particolare dei costi legati al prelevamento dagli sportelli ATM, i classici bancomat.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, l'integratore che ti fa dimagrire velocemente - 4 al prezzo di 1 e la consegna è gratuita

Scopri di più

Ma prima di entrare nel dettaglio, è importante mettere in evidenza quali sono le differenze tra due carte. La carta di debito, chiamata comunemente bancomat, è lo strumento di pagamento e prelevamento più usato. La carta di debito è legata a un conto corrente e può essere utilizzata per effettuare pagamenti, tramite POS, e prelevamento contanti tramite sportello bancario ATM.

Anche la carta di credito funge da strumento di pagamento, ma sua logica di utilizzo è totalmente diverse dalla carta di debito. La differenza tra credito e debito è di fondamentale differenza.

Mai prelevare denaro contante agli sportelli ATM con questa carta

La carta di debito, è uno strumento che addebita immediatamente la spesa sul conto corrente di appoggio. Ed è lo stesso in caso di prelevamento da sportelli ATM. Se prelevate 100 euro dal vostro conto corrente, i 100 euro vengono immediatamente addebitati e risultano nella ricevuta emessa dallo sportello.

Questo non accade con la carta di credito. Infatti, essendo di credito, per definizione concede un credito a chi la usa. Credito che viene addebitato alla fine del mese sul conto di appoggio. Se acquistate 100 euro con la carta di credito, la cifra viene addebitata sul conto alla fine del mese. Questo vale anche per eventuali prelevamenti da sporteli bancomat.

Spese di prelievo da sportello ATM

Attenzione, se prendere soldi con una carta di debito è un prelievo, farlo con la carta di credito è considerato anticipo contante. Se si preleva da uno sportello ATM con una carta di credito, vengono anticipati soldi che verranno addebitati sul conto alla fine del mese.

Questa operazione ha un costo, rilevante, che può arrivare a superare il 3% dell’importo prelevato. Mentre per una carta di debito, i prelievi da sportelli ATM dello stesso gruppo bancario, sono in genere gratuiti. E, in caso di convenzioni, lo possono essere anche in sportelli di altre banche.

Come conoscere quanto si spende prelevando dallo sportello ATM con carta di debito o di credito? Leggendo il contratto o chiedendo all’istituto finanziario che ha emesso la carta.

Per saperne di più

Per approfondimenti sul funzionamento della carta di credito, puoi cliccare qui.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.