Mai più viso pasticciato grazie a questo struccante fai da te utile anche a purificare la pelle

La fine di dicembre è costituita da settimane piene zeppe di eventi e festività che ci portano ad uscire di più. Nulla di male, anzi, per la maggior parte, la possibilità di respirare aria di libertà dopo questo brutto periodo pandemico è fantastico. Cene, veglioni, serate di giochi in compagnia significano cambi di abito frequenti e, soprattutto per le donzelle, applicazione di trucco ogni sera.

Quest’ultima azione, per quanto valorizzi il viso della donna, se non è corrisposta da una buona beauty routine può portare a conseguenze negative per la pelle. Se non ci si strucca, la pelle potrebbe diventare più vecchia e secca, favorendo la comparsa di rughe e imperfezioni. Pure gli occhi, se non eliminiamo ad esempio l’eyeliner, potrebbero essere esposti ad infezioni, come gli orzaioli. Mai più viso pasticciato grazie a questo struccante fai da te utile anche a purificare la pelle.

Cosa è un’acqua micellare

In farmacia, al supermercato e nelle profumerie sempre più spesso vediamo, vicino agli struccanti, questa acqua micellare. Dalla consistenza sembra davvero acqua ma in più, rispetto a quest’ultima, è un detergente che idrata la pelle e si utilizza senza bisogno di risciacquo.

Pur essendo utilissima anche per rimuovere piccole tracce di trucco, l’acqua micellare è perfetta se coadiuvata da un classico struccante. Eseguire un’ottimale beauty routine comporta costi, per tutti i prodotti, non indifferente.

Prepararci da soli alcuni prodotti, come l’acqua micellare, potrebbe farci risparmiare soldi pur avendo gli stessi ottimali risultati.

Mai più viso pasticciato grazie a questo struccante fai da te utile anche a purificare la pelle

Non stiamo parlando di un piatto da mangiare, quindi gli ingredienti che tra poco elencheremo, andranno acquistati in farmacia o in negozi specializzati. Questo non preclude il fatto che il loro procacciamento è semplice così come è semplice la preparazione.

Ingredienti per un flacone da 150 ml:

  • 100 ml di acqua di rose, poco costosa e acquistabile in farmacia;
  • 3 ml di olio di ricino solfato, lo si trova in internet o in negozi naturali a pochi euro;
  • 20 gocce di vitamina E, ordinabile in farmacia;
  • 5 ml di olio essenziale alla rosa canina.

Prendere il flacone e inserire tutti i componenti insieme agitando vigorosamente. L’olio di ricino consentirà di amalgamare al meglio la nostra soluzione che avrà un colore molto vicino al giallo.

Agitiamo bene la bottiglietta prima dell’utilizzo e versiamone alcune gocce su un batuffolo di cotone. La versatilità dell’acqua micellare ci consente di utilizzarla prima di truccarci, dopo per rimuovere il trucco o per una coccola a fine giornata.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te