Mai più rotoli di carta igienica nella spazzatura grazie a questo utilissimo riciclo creativo

Il riciclo creativo è quel mondo da scoprire che permette di realizzare nuovi oggetti, nuove idee di arredamento e anche di risparmiare qualche euro. Il team di ProiezionidiBorsa è ancora una volta pronto a consigliare i Lettori sul da farsi per realizzare nuove creazioni partendo da oggetti impensabili.

Uno di questi è il rotolo di carta igienica finito. Effettivamente si possono creare diverse cose tramite il suo riciclo e oggi scopriamo un’idea davvero utile soprattutto per gli amanti degli animali.

Se in casa si ha un gatto il rotolo finito di carta igienica potrà esserci d’aiuto per farlo divertire. Vediamo come da un’idea è possibile creare degli oggetti.

Mai più rotoli di carta igienica nella spazzatura grazie a questo utilissimo riciclo creativo

È necessario che il nostro gatto abbia dei giochi specialmente quando sta parecchie ore in casa da solo. L’idea di creare, tramite i rotoli di carta igienica, dei giochi per gatti sarà veramente semplice da realizzare.

  1. Il primo gioco è la pallina con sorpresa. Quello che ci occorre, oltre al rotolo, sono le forbici e croccantini per gatti da inserire all’interno. Con le forbici tagliamo il rotolo creando degli anelli che inseriremo uno dentro l’altro formando una pallina. Dopo di che mettiamo all’interno i suoi croccantini preferiti e appiattiamo la pallina. Creiamo più palline con lo stesso procedimento per stimolare maggiormente il nostro amato gatto.
  2. Il secondo gioco è la preda. Ci occorre un nastro di cotone e forbici. Facciamo delle piccole frange da entrambe le estremità del rotolo e pieghiamo leggermente. Attacchiamo il nastro ben stretto e lo poggiamo davanti al gatto muovendolo. I gatti amano acchiappare le cose che si muovono, come se fossero prede.

Ecco perché non butteremo mai più i rotoli di carta igienica nella spazzatura grazie a questo utilissimo riciclo creativo.

Approfondimento

Se i nostri animali domestici vomitano potrebbe essere questo il motivo che stupirà.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te