Mai più moscerini della frutta grazie a questo rimedio rapido e totalmente gratuito

Uno dei nemici giurati della pulizia della cucina e della cura degli orti, soprattutto nei frutteti, è la Drosophila, o moscerino della frutta.

Questo minuscolo insetto di 3 millimetri, appartenente all’ordine dei Diptera, è ormai molto diffuso in Italia. Esso costituisce un serio problema non solo per i privati, ma anche per coltivatori ed allevatori di bestiame.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Per questo motivo, nelle prossime righe, vedremo come allontanarli con una semplice trappola, molto facile da realizzare. Infatti, non avremo mai più moscerini della frutta grazie a questo rimedio rapido e totalmente gratuito.

Danni enormi agli alberi da frutto

La Drosophila, come abbiamo visto, è un problema soprattutto per chi possiede frutteti e vigneti.
Ciò che rende difficile proteggere le piantagioni da questi moscerini è che essi sono attratti principalmente dalla frutta in fase di maturazione.
In questo senso, diventa complicato debellarli, perché è sconsigliato effettuare trattamenti chimici prima della raccolta.

I danni iniziano già quando le femmine di Drosophila depongono le loro uova all’interno del frutto.
Una volta dischiuse, da qui fuoriescono le larve che si nutrono della polpa, causando anche infezioni batteriche. Dopo qualche giorno, i frutti colpiti presentano aree molli ed iniziano lentamente a marcire.

Gli alberi più colpiti sono quelli con pesche, ciliegie, albicocche, fichi, cachi e uva. Inoltre colpiscono anche mele, pere e frutti di bacca, come fragole, mirtilli, lamponi e more.

Attenzione alla proliferazione in casa

Non è raro trovare questi moscerini svolazzare anche in casa, soprattutto in cucina.
Per prevenire la loro insorgenza è necessario seguire alcuni accorgimenti e mantenere gli ambienti sempre puliti.

Un primo passo potrebbe essere quello di consumare la frutta già matura e di disfarsi di quella eventualmente già marcia.
In questo caso, il consiglio è di posizionare il secchio dell’umido all’esterno dell’abitazione, chiudendolo ermeticamente se possibile.

Inoltre, è importante non lasciare stoviglie sporche nel lavello, poiché i moscerini sono attratti anche da altri residui di cibo.

Ora vediamo come non avere mai più moscerini della frutta grazie a questo rimedio rapido e totalmente gratuito

Se questi piccoli insetti hanno iniziato a moltiplicarsi in cucina, o nei nostri frutteti, possiamo realizzare una trappola molto efficace.
Infatti, basterà inserire all’interno di una bottiglia, un imbuto di carta e qualche fetta di frutta, lasciandola fermentare sul fondo. Così facendo, una volta finite all’interno del foro, difficilmente riusciranno ad uscirne.

Altri rimedi naturali consistono nel posizionare alcune piante sgradite al moscerino della frutta. Tra queste vi sono il basilico e la lavanda. Inoltre, possiamo creare dei profumi per ambienti a base di limone ed acqua calda.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te