blank

Mai più indecisi su dove buttare i cosmetici finiti e scaduti per non commettere sbagli ed evitare multe e inquinamento

Nascosti sul fondo del cassetto o della trousse, abbandonati in vecchie borse inutilizzate, quante volte i cosmetici sono tralasciati negli angoli della casa. Non sono immortali e purtroppo anche loro arrivano ad un punto di non ritorno. La data di scadenza indica quando il prodotto è arrivato a fine della sua carriera.

Superficialmente la prima cosa che si fa è gettarli interamente nell’indifferenziato o svuotarli nel gabinetto, come se fosse la giusta cosa da fare. Invece è sbagliatissimo.
Versare quello che rimane del fondotinta o trucchi densi in bagno è un gesto di puro inquinamento. Non bisogna dimenticare che tutto va in mare rischiando di contribuire a distruggere l’ecosistema.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Fast Lifting, la crema innovativa che elimina tutti gli inestetismi velocemente

SCOPRI IL PREZZO

FastLifting

È buona prassi distinguere contenitori e prodotti per non essere mai più indecisi su dove buttare i cosmetici finiti e scaduti per non commettere sbagli ed evitare multe e inquinamento.

Smaltire nel modo giusto

È importante distinguere i vari packaging, vanno rigorosamente puliti per poi essere smistati tra plastica, vetro, indifferenziato. Togliere eventuali etichette e parti di diversa composizione.

Smalti e articoli simili andranno nella raccolta dei farmaci scaduti. Mentre i prodotti che hanno sul retro il simbolo dei rifiuti tossici su devono buttare nei rifiuti urbani pericolosi. Gli altri spray invece nel metallo.
I residui di rossetti, ombretti, mascara, lucidalabbra, se scaduti vanno assolutamente cestinati nell’indifferenziato.
Una soluzione pratica sarebbe quella di utilizzare un contenitore che possa raccogliere tutti questi resti e buttarli quando sarà pieno. L’alternativa è recarsi nelle discariche e isole ecologiche per affidarli a chi di competenza.

Riutilizzare se non sono scaduti

Quando i prodotti ancora non hanno superato la data di scadenza, è opportuno trovare degli escamotage per farli rivivere o regalarli a qualche amica.
I trucchi che saranno diventati semplicemente secchi, come mascara, correttore o fondotinta, con l’aggiunta di olii naturali o creme idratanti rinasceranno.

Ombretti, se mischiati con dell’acqua, possono diventare acquarelli colorati per i bimbi, oppure aggiungendoli a smalti trasparenti gli daranno un simpatico effetto.

Per essere sicuri e mai più indecisi su dove buttare i cosmetici finiti e scaduti per non commettere sbagli ed evitare multe e inquinamento, l’ideale è acquistare prodotti ecosostenibili e biodegradabili.

Consigliati per te