Mai più erbacce con questo diserbante naturale al 100% per orti e giardini

erbacce

Chi ama prendersi cura di orti e giardini conoscere bene anche la difficoltà di contrastare le erbacce che, soprattutto con la bella stagione, crescono a dismisura. Chi abita in condominio avrà certamente avuto la necessità di proteggere la privacy dai vicini curiosi, magari delimitando gli spazi esterni di casa con delle piante rampicanti. Alcune specie sono davvero perfette per coprire balconi e terrazzi con eleganza e fiori bellissimi.

Ad ogni modo, che siano coltivate in terra o in vaso, le piante dovranno essere protette dalle erbacce. In commercio esistono tantissimi rimedi e prodotti chimici che bruciano foglie e radici dei vegetali indesiderati. Per una scelta più ecologica, invece, ci si può basare su rimedi naturali e trucchetti fai da te che ci aiutano a mantenere puliti orti e giardini in poche mosse. Quest’oggi, scopriremo come non avere mai più erbacce con una miscela naturale e facile da preparare. Intanto, però, cerchiamo di capire qualche informazione in più sulle famose erbacce.

La “malerba” non muore mai?

Le erbacce, o erbe infestanti vengono comunemente chiamate anche “malerbe” e si presentano come vegetali non richiesti che infestano prati, orti e vasi. Secondo il “Terminology Committee of the Weed Science Society of America”, per definizione, le malerbe sono specie di vegetali che crescono in posti indesiderati. Dunque, nessuna pianta in natura è una malerba ma prende questo appellativo in natura del ruolo che copre in quel momento (ovvero, se è o meno una specie indesiderata). A questo punto, cerchiamo di capire la ricetta del diserbante adatto alle nostre esigenze.

Mai più erbacce con questo diserbante naturale al 100% per orti e giardini

Secondo questo rimedio casalingo basterebbe versare in una pentola 5 litri di acqua, 1 kg di sale da cucina e 1 litro e mezzo di aceto bianco. Innanzitutto bisognerà portare a bollore l’acqua. Poi, aggiungere il sale e infine, quando il sale si sarà sciolto, versare anche l’aceto bianco. Mescolare continuamente per circa 5 minuti. Poi, spegnere il fuoco e lasciare raffreddare. Questo rimedio della nonna sembrerebbe un vero portento per eliminare le erbacce. Versare il liquido in uno spruzzino e poi irrorare le superfici infestate. Ripetere l’operazione almeno 3-4 volte. Pian piano le erbacce diminuiranno, fino a scomparire del tutto.

Lettura consigliata

Ortensie sempre belle e colorate grazie a questi piccoli trucchetti per ottenere una fioritura generosa

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te