Mai più capelli spenti e danneggiati a fine estate con questo prodotto fai da te

Durante l’estate e le vacanze al mare, spesso la cura dei capelli viene un po’ trascurata. Tra l’acqua del mare, il caldo, l’uso delle piastre e dell’asciugacapelli, a fine estate ci si ritrova molto spesso con una chioma sofferente. Ecco perché per correre ai ripari non c’è niente di meglio di una bella maschera rigenerante doposole.

Continuando a leggere, vedremo come prepararne una in casa.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Cosa sono e come si usano le maschere per capelli

Le maschere per capelli sono prodotti cosmetici da applicare su capelli e cuoio capelluto al fine di nutrire a fondo la chioma. Ne esistono varie tipologie, che si differenziano a seconda delle necessità del capello e tutte servono per ottenere una chioma lucente, voluminosa e sana.

Proprio per queste ragioni, sono particolarmente consigliate d’estate, per nutrire i capelli danneggiati da sole, acqua salata del mare e cloro della piscina. In questo modo, non avremo mai più capelli spenti e danneggiati a fine estate, con questo prodotto fai da te. Anche se le maschere per capelli sono moltissime e diverse per la loro composizione, tutte si applicano in modo simile. Infatti, vanno applicate prima dello shampoo, se si tratta di preparazioni fai da te, o dopo lo shampoo, se sono maschere acquistate.

Nel primo caso, si applicheranno sui capelli dopo averli sciacquati accuratamente e tamponati con un asciugamano. La maschera va quindi applicata sui capelli umidi, senza esagerare con le quantità. Una noce di prodotto sarà più che sufficiente se non si hanno capelli troppo lunghi o troppo folti. Quindi, si distribuisce la giusta quantità di prodotto sui capelli prima con le mani e poi con un pettine. Infine, si consiglia di raccogliere i capelli in un asciugamano e di attendere il tempo di posa, che generalmente va dai 5 ai 30 minuti.

Infine, procedere con il lavaggio normale. Si consiglia di applicare la maschera 1 volta alla settimana normalmente, 2 o 3 se si espongono i capelli a sole, all’acqua marina o della piscina.

Mai più capelli spenti e danneggiati a fine estate con questo prodotto fai da te

Per rimediare ai danni dovuti ad un’intensa giornata in spiaggia o in piscina l’idea migliore è certamente di coccolare la chioma con una maschera doposole. Esistono diverse ricette casalinghe adatte alle diverse esigenze, e tra queste ricordiamo la maschera allo yogurt. Ecco, quindi, una ricetta semplice ed economica da preparare in casa.

Ingredienti

  1. 2 cucchiai di olio di oliva;
  2. 4 cucchiai di yogurt bianco;
  3. 4 cucchiai di miele.

Per preparare la maschera, sarà sufficiente unire tutti gli ingredienti in una ciottola capiente e mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo. Dopodiché, procedere come descritto precedentemente, tenendo in considerazione che il tempo di posa in questo caso è di 30 minuti.

Un consiglio in più, dato che si tratta di un tempo di posa piuttosto lungo, è di dedicare questo momento al relax. Per cui, un’idea è di sfruttare questo momento di pausa per applicare anche una maschera per il viso e per il contorno occhi.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make-up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te