Mai mangiata una carbonara così buona grazie a questa versione leggera e gustosa da provare subito

La carbonara è uno dei piatti più amati al mondo che ha origini nell’antica Roma, anche se ci sono alcune ipotesi che portano a pensare che sia abruzzese o napoletana. Fatta di pochi ingredienti dal gusto intenso, fa sognare al sol pensiero, prima ancora di sentirne l’odore del piatto fumante in tavola.

Un piatto perfetto per ogni tipo di pasto e nella versione qui proposta si potrà considerare come un piatto completo. Una preparazione da provare subito, molto facile, veloce, leggera, gustosa, e grazie a questa versione la carbonara riscuoterà un successone e sarà mangiata con molto gusto.

Un esperimento ben riuscito da replicare subito

Nella versione qui proposta, la carbonara non sarà fatta solo di uova, guanciale, formaggio sale e pepe, ma saranno incluse anche le verdure.

Essendo uno dei piatti di origine popolare, fatto con ingredienti poveri, le verdure che saranno inserite sono le zucchine e le carote. Ma si può spaziare con qualsiasi verdura abbiamo in casa a seconda dei nostri gusti.

Ingredienti

  • 2 carote;
  • speck;
  • 350 gr pasta spaghetti;
  • 2 zucchine;
  • 50 gr parmigiano grattugiato;
  • 2 uova;
  • 1 scalogno;
  • olio extra vergine di oliva;
  • sale;
  • pepe.

Mai mangiata una carbonara così buona grazie a questa versione leggera e gustosa da provare subito

Procedimento

Iniziare la preparazione prendendo lo speck che dovrà essere tagliato a listarelle e fatto rosolare in padella con un filo d’olio fino a quando non sarà perfettamente croccante. Prendere lo speck rosolato e metterlo da parte in un piatto.

Adesso iniziare a far bollire l’acqua salata che servirà per cuocere la pasta non del tutto, prima della cottura al dente, perché dovrà terminare la cottura in padella.

Nel frattempo, prendere le carote e le zucchine che dovranno essere lavate, asciugate e tagliate a listarelle. Poi prendere anche la cipolla o lo scalogno tagliato a cubetti piccoli e saltare tutto in padella con un filo d’olio e un pizzico di sale.

Lasciare il condimento da parte e passare alle uova che dovranno essere sbattute con una forchetta insieme al parmigiano grattugiato, una spolverata di pepe nero e un pizzico di sale.

La pasta sarà oramai arrivata al punto ideale di cottura e potrà essere trasferita in padella con il condimento, senza lo speck e le uova. Amalgamare per bene le verdure e aggiungere un po’ di acqua di cottura. Non appena spegneremo il fuoco, con la padella ben calda, aggiungere l’uovo e lo speck e far rosolare con il calore rimasto.

Letture consigliate

Bastano solo 3 ingredienti e 5 minuti per preparare questa pasta al forno riciclando gli avanzi del giorno prima

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te