Mai dimenticare di proteggersi dal caldo rovente di queste ore con i 3 accorgimenti degli esperti per prevenire danni e tumori cutanei 

Ci stiamo preparando ad un’altra estate da bollino rosso, come non se ne vedevano da anni. I telegiornali parlando addirittura dell’estate più calda degli ultimi 4 decenni. Queste temperature tropicali potrebbero causare rischi altissimi per l’organismo, arrivando a danneggiare organi vitali, compreso il cervello. Per non parlare di tutti quei disturbi tristemente tipici dell’estate, come svenimenti, giramenti di testa, colpi di calore e simili.

Attenzione anche ai farmaci

Per prevenire problemi di salute a noi stessi e ai nostri cari, sarebbe opportuno mettere in atto alcuni comportamenti utili. Oltre a consumare ogni giorno frutta e verdura fresca, bisogna mantenersi idratati costantemente. A tale riguardo, ricordiamo che durante i pasti bisognerebbe bere un preciso numero di bicchieri d’acqua, ma non è tutto.

Un altro consiglio riguarda i farmaci, che bisognerebbe conservare lontano da fonti di calore, leggendo con attenzione il foglio illustrativo. Facciamo attenzione, inoltre, perché alcuni medicinali andrebbero addirittura conservati in frigorifero.

Per quanto riguarda la nostra sicurezza, inoltre, ecco i 3 suggerimenti da tenere a mente ogni giorno.

Mai dimenticare di proteggersi dal caldo rovente di queste ore con i 3 accorgimenti degli esperti per prevenire danni e tumori cutanei

Proteggere la nostra pelle dagli effetti del sole è fondamentale per stare bene. Per questo motivo, gli specialisti consigliano, se possibile, di non uscire mai durante le ore centrali della giornata. Si intende, quindi, il tempo compreso tra le ore 11 e le 18, quando il sole è più caldo.

Se non lo si può evitare, invece, è importante ricordarsi sempre di 3 accorgimenti fondamentali.

Da fare sempre prima di uscire di casa

Prima di mettere piede fuori casa, bisognerebbe stendere sempre sul corpo e sul viso una crema ad alto fattore protettivo. In questo modo si preverranno scottature, macchie solari e problemi molto più gravi alla pelle. Ecco perché non ci si dovrebbe mai dimenticare di proteggersi dal caldo rovente, soprattutto in queste giornate così afose.

In secondo luogo, è necessario indossare gli occhiali da sole, per proteggere gli occhi e la vista. Gli occhiali migliori, infatti, sono quelli che proteggono dai raggi UV, che potrebbero causare diverse problematiche.

Infine, ricordiamo di indossare sempre un cappello, possibilmente di colore chiaro, così come dovrebbe essere anche l’abbigliamento. In questo modo terremo al riparo la testa da eventuali colpi di calore o insolazioni e proteggeremo anche la vista. Meglio optare per i modelli con visiera o a falda larga, molto belli anche esteticamente.

Lettura consigliata

Per rinfrescare l’auto rimasta sotto il sole in 5 minuti anche senza aria condizionata basterebbe conoscere questi 3 trucchetti veloci

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te