Mai buttare via le fragole vecchie, possono diventare un cocktail buonissimo e fresco

Ci stiamo abituando sempre di più all’idea di non buttare via quasi nulla. Certo, quando abbiamo a che fare con prodotti alimentari che possono nuocere alla salute, dobbiamo gettarli nella spazzatura. Sarebbe meglio avere un compost, uno spazio per creare del concime naturale per le nostre piante e il nostro orto.

Non tutti, però, sono così fortunati da avere un orto o un balcone, e quindi spesso si butta via tanta roba. Le fragole, purtroppo, non fanno eccezione. Se non sono perfettamente sode, lucide e esteticamente belle corrono il rischio di essere buttate via. Grossissimo errore, dato che potremmo usarle per altri scopi.

Certo, dobbiamo naturalmente scartare quelle marce, ma quelle che sono solo un po’ ammaccate sono perfette per un altro uso. Infatti, mai buttare via le fragole vecchie, possono diventare un cocktail buonissimo e fresco.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Il Rossini

Noi di ProiezionidiBorsa abbiamo parlato, in questo articolo, di una soluzione per tagliare al meglio le fragole e per non sprecare nessuna parte di questo frutto. Capita questa procedura, andiamo a vedere come fare questo cocktail.

Stiamo parlando del Rossini, cocktail che prende il nome dal celebre musicista bolognese. Il Rossini nasce grazie a un altro Cocktail, il Bellini, che si fa con le pesche. Due musicisti, due cocktail con frutta e vino con le bollicine. Il Rossini, naturalmente, si fa con le fragole.

Il Rossini Royale

Di solito, in Italia si miscela la polpa delle fragole con il prosecco. Se vogliamo, però, osare e creare un piccolo angolo di paradiso nelle nostre case, andiamo a preparare il Rossini Royale. Per renderlo regale, ci basterà sostituire il prosecco con lo champagne.

La procedura

Prendiamo le nostre fragole vecchie e non le centrifughiamo. Dobbiamo schiacciarle molto attentamente e passarle attraverso un colino.

Ripetiamo la procedura fino ad avere un succo denso ma senza pezzi troppo grossi di fragola. A questo punto, serviamo due terzi di prosecco, o champagne, e un terzo di questa polpa liquida e il cocktail è pronto. Infatti, mai buttare via le fragole vecchie, possono diventare un cocktail buonissimo e fresco.

Consigliati per te