Maggio potrebbe essere un mese tutto al ribasso per il Future Ftse Mib

Dopo che settimana scorsa scrivevamo L’incertezza sul Ftse Mib Future continua e il rischio ribasso aumenta, la settimana appena conclusasi ci dice che maggio potrebbe essere un mese tutto al ribasso per il Future Ftse Mib. Ancora una volta il famose motto Sell in May and go away colpirà ancora?

Queste sono le indicazioni che ci arrivano in maniere molto chiara dopo che per settimane le quotazioni hanno lanciato indizi ribassisti.

La chiusura del 30 aprile ha avuto un effetto tremendo sia sull time frame giornaliero che su quello settimanale. Come si vede dai grafici, infatti, le quotazioni hanno chiuso sotto importantissimi supporto che potrebbe favorire ulteriori allunghi ribassisti. Addirittura sul time frame giornaliero c’è stato un segnale di vendita dello Swing Indicator che potrebbe spingere le quotazioni giù fino in area 23.400 (I obiettivo di prezzo). La mancata tenuta di questo livello poi potrebbe spingere le quotazioni verso area 22.525, prima, e 21.615, poi.

Nel mezzo, però, c’è l’importantissimo supporto sull time frame settimanale che passa per area 23.000. Una chiusura inferiore a questo livello spalancherebbe le porte a un ritorno in area 20.000 nel medio periodo.

I rialzisti potrebbero riprendere il controllo della tendenza in corso nel caso di chiusure settimanali superiori a 24.220.

Nel lungo periodo, invece, la tendenza rimane saldamente rialzista anche se discese fino in area 21.720 sono possibili senza alterare l’impostazione attuale. Solo una chiusura mensile inferiore a 21.720 farebbe invertire al ribasso la tendenza di lungo periodo.

Maggio potrebbe essere un mese tutto al ribasso per il Future Ftse Mib: Le indicazioni dell’analisi grafica

Alla chiusura del 30 aprile il Ftse Mib Future ha visto chiudere le sue quotazioni a 23.911 in ribasso dello 1,06% rispetto alla seduta precedente. La settimana, invece, si è conclusa con una variazione al ribasso dell’1,01%.

Time frame giornaliero

Ftse Mib Future

Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame settimanale

blank

Time frame mensile

Ftse Mib Future

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te