L’uso dei Chetoni per gestire il cambio di stagione

Importante sottolineare prima di entrare nel dettaglio dei contenuti, che sia per i precedenti articoli, sia in particolare in questo, i suggerimenti e il racconto della mia esperienza può valere per persone senza patologie. Persone che già sono affette da patologie devono presentare queste possibili soluzioni ai loro medici per avere l’eventuale approvazione.           

Nell’ultimo post ho raccontato la mia esperienza dell’uso dei Chetoni esogeni bioidentici nella fase finale della mia trasformazione fisica. Avevo accennato che la prima parte della mia trasformazione fisica  (16 chili persi e tanta energia riacquistata) era avvenuta utilizzando pasti sostituitivi con una alimentazione low carb. Il tutto abbinato anche ad un maggior movimento fisico da incrementare diminuendo progressivamente il sovrappeso.

Avevo accennato anche alla SINDROME METABOLICA, un’epidemia più pericolosa e silente del Covid-19. Causata dall’offerta alimentare occidentale assieme ad un discorso economico che incide su questa epidemia silenziosa. Silenziosa ma che sta facendo ammalare una sempre maggiore percentuale di persone nei Paesi ricchi. Che scelgono il pane, la pasta, la pizza e le merendine anche perchè costano poco. Una dieta più sana ricca di proteine, di grassi di qualità e di frutta e verdura fresca ha sicuramente costi più elevati.

Dimmi in che zona vivi e ti dirò quanto vivrai

Nel mio ultimo viaggio a Napoli ho toccato con mano i risultati della SINDROME METABOLICA. Infatti nei quartieri più polari, l’offerta della pizza, fritta e non, di crocchette e arancini fritti, di sfogliatelle e babà, a prezzi stracciati sta provocando una popolazione sempre più in sovrappeso anche tra i giovani.

Basta visitare invece i quartieri oltre il Palazzo Reale, per trovare persone non solo meglio vestite ma con fisici più slanciati e curati. Frutto di visite settimanali in palestra e di un’alimentazione più ricca di proteine e grassi di qualità piuttosto a quelle citate dove lo zucchero la fa da padrone!

In molti recenti studi nelle città europee si è visto che tra i quartieri più ricchi e quelli meno abbienti l’aspettativa di vita può variare tra i 5 e gli 8 anni. Proprio per il differente budget di spesa per alimentarsi.

Parliamo poi sia di longevità, sia di qualità della vita, infatti tutte le patologie frutto della SINDROME METABOLICA possono affettare notevolmente la qualità della vita di una persona (ipertensione arteriosa, diabete, malattie cardiovascolari, obesità addominale, iperglicemia) anche a parità di età anagrafica.

riccardo barbuti

Il chetone esogeno bioidentico contro lo stress del cambio di stagione

Ora arrivo al motivo di questo mio articolo. Il beneficio dell’uso del Chetone esogeno bioidentico nel momento del cambio di stagione che stiamo per vivere con l’imminente fine dell’estate.

La fine dell’estate per gli Italiani è un periodo molto stressante, marca il ritorno al lavoro dopo le vacanze, il ritorno a casa un pochino appesantiti dai potenziali bagordi estivi e dal passaggio dal caldo al freddo, dalla luce a giornate più corte.

La tipica situazione del cambio di stagione porta infatti lora legale in ottobre, cambiamenti di cibo, cambiano in generale nelle abitudini quotidiane, da una maggiore rilassatezza estiva ad i maggiori impegni lavorativi e scolastici dopo settembre.

Si attivano così le risposte allo stress in maniera fisiologica che possono comportare anche un’ampia gamma di disturbi psico-fisiologici. Esempio sono turbe del sonno, astenia con una sensazione di esaurimento fisico simile a quella provata dopo una fatica eccessiva. Disturbi della digestione, tensione muscolare, sbalzi d’umore.

Quindi proprio in un periodo come il cambio di stagione un possibile aggiustamento nella maniera di mangiare. Anche una dimuzione progressiva del consumo degli zuccheri e l’assunzione anche due volte al giorno dei Chetoni esogeni bioidentici possono veramente aiutare ad arrivare a Natale nelle “migliori condizioni”…

Nel passato articolo avevo proprio indicato i vantaggi di un digiuno intermittente abbinato con il supporto dei Chetoni esogeni bioidentici.

I benefici

  • Miglioramento della qualità del sonno
  • Un minore affanno per combattere l’astenia del cambio di stagione
  • Innalzamento corposo della fase di resistenza durante l’allenamento fisico in palestra ma anche nella vita quotidiana.
  • Perdita di peso, specialmente eliminando massa grassa nel girovita (peso sceso di circa 3,5 kg in poche settimane) specie dopo il possibile rilassamento alimentare estivo.
  • Miglioramento della qualità della pelle del viso
  • Migliore acutezza sensoria e di concentrazione
  • Risparmio economico, mangiando solo in una fascia temporale e consumando solo olio di cocco la mattina e acqua e tisane durante il giorno, la spesa per alimentarmi è diminuita.
  • Migliore stabilità emotiva grazie al controllo della glicemia.

APPROFITTA OGGI DI UN’IMPERDIBILE OFFERTA DI UN 40% DI SCONTO cliccando sul seguente link

Come potete vedere molti degli effetti positivi dei cambiamenti alimentari sperimentati nel corso dell’estate dal sottoscritto sono veramente ottimali per poter vivere al meglio un difficile momento dell’anno come quello del cambio di stagione, approfittando della favolosa offerta dello Starter System acquistabile con un 40% di sconto.

Sai che anche tu potresti  quindi ottenere il massimo della lucidità mentale, dell’energia e del benessere per poter performare nelle tue operazioni finanziare, nella tua professione e in generale nella tua vita specialmente nel cambio di stagione? Scopri di più!

 


Spazio autogestito a pagamento commissionato da Riccardo Barbuti

 

 

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.