L’ottimismo sta tornando sui mercati: è il momento giusto per tornare a investire?

L’ottimismo sta tornando sui mercati: è il momento giusto per tornare a investire? In mezzo a una pandemia destinata a superare i 4 milioni di infezioni? A far sprofondare l’economia globale in una profonda recessione? A mettere sulle spalle dei contribuenti una generazione di debiti? Beh, che ci crediate o meno, la maggior parte dei lettori di blog finanziari ha una determinata reazione: “Comprare titoli azionari”. E’ quanto emerge da una survey molto recente. L’ottimismo sta tornando sui mercati: è il momento giusto? Pare di sì. Vediamo di approfondire la questione.

La domanda che è stata posta era la seguente. “Come vi sentite riguardo ai mercati in questo momento?

Le risposte hanno certamente sorpreso. Il 39% dei partecipanti ritiene che sia un buon momento per aumentare gli asset di rischio.

Il 10% ritiene, invece, che sia un buon momento per ridurre il rischio.

In altre parole, il rapporto tra tori e orsi è di quasi 4 a 1, adesso. In aumento rispetto a 3 a 1 quando questo sondaggio è stato condotto per la prima volta, all’inizio di marzo. Per completare la survey, il 38% pensa che sia il momento giusto per stare fermi. L’11% è indeciso su come muoversi. Allora perché questo sentimento rialzista? Una ragione potrebbe essere che il pubblico sta facendo propria una massima di Sir John Templeton mentre attraversiamo l’apice del ciclo delle cattive notizie. E cosa diceva Sir John Templeton? “Il momento del massimo pessimismo è il momento migliore per comprare, e il momento del massimo ottimismo è il momento migliore per vendere”.

In questi momenti gli investitori devono pensare in modo controintuitivo, a “anticipare i titoli dei giornali e non sguazzarci dentro”, come ha detto di recente un noto investitore. I prossimi titoli dei giornali parleranno della ripresa dell’economia, della fine delle serrate, della gente che torna al lavoro. E poi lo faranno per lo sport, i bar e i ristoranti, che torneranno anch’essi al lavoro. In seguito ci sarà la notizia che le vacanze internazionali e le crociere sono di nuovo consentite. Quindi, attenzione. Lo straordinario rimbalzo dei mercati ha lasciato i prezzi azionari appena il 20% al di sotto dei loro massimi pre-pandemici. La storia delle valutazioni è oggi molto diversa rispetto a poche settimane fa. L’ottimismo sta tornando sui mercati, pare: è il momento giusto per tornare ad investire?

L’ottimismo sta tornando sui mercati: è il momento giusto per tornare a investire?

Basandoci su una serie di indicatori, personalmente siamo cautamente a nostro agio con un modesto sovrappeso tattico ai titoli azionari (da metà marzo). Suggeriamo anche cautela, per il momento, a spostare più peso verso di essi, nonostante le crescenti probabilità di una ripresa economica nel 2020. Non pensiamo, comunque, che i mercati ritesteranno i loro minimi precedenti. Questo perché si percepisce chiaramente l’intenzione ad acquistare in qualsiasi punto debole. Ma il recente rally ci ha ammonito dallo spostarci verso le azioni, sovrappesandole, a fronte di valutazioni relativamente in linea con i fondamentali, adesso.

E’ il momento di fare attenzione. Molta attenzione. Il mercato ha reagito violentemente, riprendendosi con la stessa velocità con cui era caduto. Questo induce a pensare ottimisticamente. Ma troppo ottimismo, come troppo pessimismo, non deve mai esserci. La prudenza è dannatamente d’obbligo, soprattutto adesso.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te